1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. corrieri5

    corrieri5 Membro Junior

    Ciao, era un po' di tempo che non scrivevo.
    Vorrei un consiglio per cio' che mi sta accadendo (brevemente):

    Ho chiesto una sanatoria per la sostituzione di un manufatto fatta nel 2005
    Ho dimostrato con foto aeree che tale manufatto è legittimo in quanto esistente dal 1938 e quindi anrtecedente al primo regolamento edilizio .
    Consegno tutta la documentazione richiesta (relaz. idraulica, vincolo idogeol. antisismica ecc.)
    Dopo tutto cio' mi comunicano l' impedimento della sanatoria perchè i vigili si sono recati dalla vicina che gli ha detto e firmato che "dal 1945 al 1985" non vi erano manufatti sul terreno.

    Allora nei temini di 10gg integro la pratica con un' aereofoto ufficiale del 1978 dove si vede chiaramente la casa accompagnata da una lettera dell ' avvocato dove spiega che la signora nel 1945 aveva 4 anni ed è impossibile che oggi si ricordi indietro di 70 anni.

    Mi rispondono col provvedimento definitivo che recita: "visto che non sono state presentate osservazioni nei termini previsti, respingiamo l' istanza" entro 60gg potrà fare ricorso al Tar.

    Praticamente non mi hanno esaminato la documentazione che ho inviato (ricevuta di consegna al comune al 9° giorno quindi entro i termini).
    Due cose:
    1) come possono dare piu' credito ad una testimonianza rispetto ad una foto aerea ufficale.
    2) cosa posso fare per farmi annullare il diniego visto che io la documentazione l' ho portata nei termini ed il comune non l' ha esaminata?

    Grazie

    Stefano
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Cosa recita il diniego esattamente?

    Ciao salves
     
  3. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    E' necessario esaminare la documentazione, cosa impossibile in questa sede, per valutare l'opportunità di ricorrere contro il diniego ed il suo avvocato che dovrebbe essere un amministrativista ha tutto in mano, si spera, per consigliarla al meglio.;)
     
  4. corrieri5

    corrieri5 Membro Junior

    Cosi' recita la MOTIVATA PROPOSTA:

    Vista l' istanza di protocollo n°283738 del 16.12.2011 inerente eccc.....
    Visto il relativo parere tecnico contrario di seguito riportato come parte integrante della presente motivata proposta:

    L' intervento da sanare, secondo quanto dichiarato consisterebbe nella DEMOLIZIONE E FEDELE RICOSTRUZIONE DI MANUFATTO AGRICOLO IN LEGNO CON ANTISTANTE TETTOIA IN LEGNO CON AGGETTO DI ML 2 POGGIATA SU MONTANTI SEMPRE IN LEGNO: viste le tavole dell ' IGM (Istituto geografivo militare di Firenze) relative ai voli aerei al 1938, preso atto di quanto in esse rappresentato a dimostrazione dell ' esistenza di un manufatto a tale data, non è stato però possibile dimostrare l 'esatta originaria consistenza del volume come dichiarato anche dal tecnico: ed inoltre tenuto conto della nota dell ' Ufficio controllo Edilizio assunta in atti il 10/02/2012 al prot. 12673 nella quale è riportato: in data 28/01/2012 personale di questo ufficio si è recato in via della Valle benedetta per assumere testimonianze relative alla richiesta si sanatoria in oggetto. Da quanto acquisito si è potuto appurare che pur sussitendo un manufatto abusivo sul terreno, simile per dimensioni a quello da lui successivamente realizzato, tale costruzione è totalmente diversa sia per conformazione , sia per materiali al realizzato. Si precisa inoltre che il manufatto abusico fu realizzato nel 1985 e che prima di tale data (dal 1945) non vi erano costruzioni sul terreno in quanto lo stesso era destinato a coltivazioni. Per quanto sopra non si esclude l' esistenza al 1938 di un qualsiasi manufatto, ma tale costruzione sembrerebbe stata demolita intorno al 1945 e non piu' ricostruita sino al 1985 senza alcun titolo, quindi lo stato originario rappresentato non è legittimo e l' intervento eseguito risulta un intevento di nuova costruzione e pertanto visto che l' area ricare nell' art. 32 dove non sono ammesse nuove costruzioni PROPONE IL DINEGO DEL PERMESSO A COSTRUIRE.


    Successivamente ho presentato memorie che non mi hanno guardato ( le ho presentate il 9° giorno).

    Dopo 15 gg ricevo il diniego che recita:

    Il dirigente :
    Vista l' istanza in oggetto
    Visto il parere edilizio del....
    Visot il regolare recapito della comunicazione dei motivi che ostano l' accoglimento della domanda
    Visto che entro la scadenza dei termini non sono state presentate dell osservazioni NON E' VERO


    RESPINGE l' istanza di sui in oggetto.


    Questo è quanto
    Grazie
    Stefano
     
  5. giolucianipinsi

    giolucianipinsi Membro Ordinario

    Ho visto un caso simile.
    Nonostante cartografie, foto aeree datate, elementi catastali, eccetera, con la testimonianza scritta di un vicino, acquisita dall'Ufficio Tecnico Comunale, il richiedente si è visto vanificare tutto l'ambaradam di copiosa documentazione presentata, dopo lunga, certosina, e costosa raccolta.

    L'unica soluzione consigliata era denunciare la "testimonianza" del vicino.
    Per farlo, occorreva acquisire altre testimonianze di tenore opposto.
    Ammesso che si fossero trovati testimoni disponibili ad avviare il cimento, il Comune poteva tranquillamente starsene alla finestra, in attesa di sentenza definitiva, probabilmente penale, più che civile.
    Il malcapitato ha rinunciato al prosieguo.
    Non conosco i dettagli, seguii da lontano quella vicenda, e ne riporto quel che me ne ricordo.
     
  6. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    E' vero che:
    nel 1938 esisteva un manufatto e che dal 1945 al 1985 no è esistito più e che in ogni caso è stato realizzato senza regolare autorizzazione?

    perchè il tecnico ha dichiarato che non si poteva rilevare la sua consistenza?

    Richiedi quali testimonianze hanno rilevato, cioè chi ha testimoniato quanto dovrebbe avere almeno 92 anni cioè essere un individuo che nel 1938 abbia avuto almeno 10 anni per ricordare che esisteva il manufatto e che poi è stato demolito o andato distrutto nel 1945 ed inoltre che è sin da quella data che risiede lì.

    Hai il protocollo delle memorie presentate?

    Ciao salves
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina