1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. effemme8

    effemme8 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ...e mettiamo le mani avanti perchè non sono riuscito a capire se ho trovato la sez. giusta.

    Come da oggetto,
    una collega che ha richiesto il part-time in azienda (lavora come dipendente in una specie di call center), data la sua bella presenza .....e , buon per lei che ha superato di poco i 40 ...con 1 figlio..., le è stato offerto un lavoro extra da gestire con P.IVA

    attualmente, naturalmente, è "dipendente con iscrizione all'INPS"....

    dove potrebbe reperire tutte le info necessarie ?

    attualmente sa che deve fare :

    > (solamente) scelta del commercialista...ed apertura P.IVA (o l'apertura la può effettuare il suo commercialista?)

    e si chiede, quale spese extra "imemdiatamente" o a breve dovrà sostenere :

    > dovrà "integrare" pagamento l'INPS ? (all'incirca quanto?)
    > cosa altro vi viene in mente ?
    > quante/quali tasse ci saranno...per una che non utilizzerà ufficio ma solo telefono e tablet/pc ?
     
  2. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Incompatibilità

    La lett. c) dell'art. 18 della legge 57/2001 [ CI01-1442] recita: "L'esercizio dell'attività di mediazione è incompatibile:

    a. con l'attività svolta in qualità di dipendente da persone, società o enti, privati e pubblici, ad esclusione delle imprese di mediazione;

    b. con l'esercizio di attività imprenditoriali e professionali, escluse quelle di mediazione comunque esercitata".
     
  3. effemme8

    effemme8 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    quindi chi ha P.IVA come mediatore...può fare solo quello a vita ???
     
  4. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Puoi rivolgerti direttamente alla camera di Commercio, ed espletare tutte le modalità personalmente. (costo non più di 150 €).
    Oppure rivolgerti ad un commercialista (pagando la parcella) il quale tramite ComUnica, comunicazione unica cumulativa da inviare telematicamente al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio, che provvederà poi a diramare la comunicazione all'Inps, all'AdE e all'Inail (puoi farlo anche tu autonomamente collegandoti all'Ade).
    Per quanto riguarda i contributi Inps (annuali divisi in 3 0 4 rate, non ricordo) saranno di di 3.200,96 se non si supera i 14.930,00 € di reddito netti. Se si supera tale minimale, sulla parte eccedente, sarà previsto un contributo aggiuntivo del 21,39% fino a € 44.204,00.
    Oltre questa cifra nulla è dovuto all'Inps.
    E' dura, comunque aprire una partita IVA: contributi Inps principalmente, spese consulente (rapportate al fatturato) che dovrà gestire la contabilità delle provvigioni e delle spese. Attenzione anche agli Studi di Settore (da non trascurare).
    Comunque tutto è relativo alle capacità individuali e in quale settore si opera.
    saluti
    jerry48
     
  5. effemme8

    effemme8 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    grazie Jerry48 : potrebbe essere utile per un altro lavoro .... anche se suppongo che i "contributi INPS" si pagano in relazione a quanto "si vorrebbe guadagnare" (e non quanto guadagnato l'anno prima....giusto ?) .... inoltre sono contributi esclusivi per quanto si guadagna con la p_iva ...

    ma da quanto ho capito, non si può fare doppio lavoro....quando si è mediatore ....veramente assurdo, ma se è la legge....
     
  6. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Giusto: ci sono due colori "bianco" e "nero".
    saluti
    jerry48
     
  7. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Lavoro dipendente, con contratto a tempo indeterminato o con contratto, di quei famosi "co.co.de." o "pro.pro.per loro"?
    saluti
    jerry48
     
  8. effemme8

    effemme8 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    non "a tempo indeterminato" : perchè cambia qualcosa ?

    ...sempre "dipendente" è.... (durante "quel" periodo.... che attualmente scade il 31 marzo 2013)
     
  9. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Ma con i contratti a progetto anche se hai un contratto a tempo determinato, puoi benissimo lavorare per il tempo che vuoi, anche a casa tua, è importante solo che non lavori presso un'azienda concorrente. E puoi disdire il contratto previa comunicazione entro un tempo breve, anche senza giusta causa.
    saluti
    jerry48
     
  10. effemme8

    effemme8 Membro Attivo

    Proprietario di Casa

    ma da quanto ho capito (come riporta Jrogin ) non è il tipo di lavoro che fa adesso : è il tipo di lavoro che intende fare....che è incompatibile con qualuqnue altro ...
     
  11. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Corretto! :ok:
     
  12. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Per un futura attività in proprio (esclusa la mediazione) si potrebbe optare per il regime dei minimi anche se si ha più di 35 anni.
    Fatturato max euro 30.000, no IVA, no studi, no irap, contabilità ridotta al minimo, contributi inps come sopra citati....
     
  13. effemme8

    effemme8 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ma la legge, come definisce l'attività di mediazione?

    Anche i lavoratori informatici (se non sviluppano software) sono mediatori....tra il cliente ed il prodotto? (Come i negozianti)
     
  14. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    A Jrogin piace questo elemento.
  15. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    in effetti secondo quanto riportato dal link indicato dall'amico Jerry48 sembra proprio che mia sia sbagliato:
    INCOMPATIBILITA'
    L'esercizio di attività di mediazione è incompatibile:
    con l'attività svolta in qualità di dipendente da persone, società o enti privati e pubblici, ad esclusione delle imprese di mediazione e ad eccezione del rapporto di lavoro part time non superiore al 50%
    con l'esercizio di attività imprenditoriali e professionali, escluse quelle di mediazione comunque esercitate.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina