1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. vere54

    vere54 Nuovo Iscritto

    Tre soggetti, padre, figlio e figlia. Due beni immobili dal valore di, simbolicamente, 5 ( del padre) e 2 ( del figlio). Nel 1998/99 padre e figlio si cambiano alla pari (permuta?) i due beni. Il padre poi vende il bene del valore di 2 . Faccio notare che di queste operazioni la figlia ne è venuta a conoscenza circa due anni fà. Domanda: la figlia aveva dei diritti? può farli valere oggi?
    Grazie
     
  2. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    La domanda non mi appare chiarissima, ma provo dare una risposta di tipo generico, che spero possa aiutarti.
    Fino a che i titolari di diritti di proprietà sono in vita e capaci di intendere e di volere, possono cedere tali diritti, nelle varie forme previste (vendita, permuta, donazione, ecc.) senza che nessuno possa vantare alcunchè.
    Al momento in cui i titolari di tali diritti vengono a mancare (decesso), i loro eredi legittimi che ritengono lesa la loro quota di legittima (se ne hanno le ragioni) possono chiedere l'azione di riduzione di una eventuale donazione, ma non di vendita o permuta.

    Nel caso specifico e se il padre è deceduto, essendo stati i due beni di diverso valore ( 5 e 2) ed essendo stati permutati alla pari, ne consegue che il figlio ha visto accrescersi il suo patrimonio della differnza (3) e forse potrebbe essere considerata come una donazione indiretta. Se così fosse, la figlia potrebbe probabilmente rientrare nei termini per una azione di riduzione semprechè non siano passati più di 20 anni dall'avvenuta cessione o 10 anni dalla morte del padre (che sinceramente mi auguro non sia ancora avvenuta).
     
    A Ennio Alessandro Rossi, vere54 e clara sutto piace questo elemento.
  3. vere54

    vere54 Nuovo Iscritto

    Quindi, mi sembra di capire, la figlia viene in questo modo estromessa da qualsiasi eredità. passata, presente e in caso di NON decesso, futura.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina