1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. amarcord

    amarcord Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Ho visionato un immobile tramite agenzia immobiliare (noto marchio nazionale) ma a mandato scaduto (un mese fa) la signora ha messo un cartello di vendita privato. Io sarei interessata all'acquisto ma entrambe sappiamo di dover corrispondere una percentuale al mediatore. Se concordassimo di rimandare il rogito tra un anno, sarebbe ancora dovuta tale percentuale all'agenzia di riferimento?

    Grazie per l'aiuto
     
  2. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    art. 2950 cod. Civ. :
    Il diritto a percepire la provvigione si prescrive nel termine di un anno dalla conclusione dell'affare. Se entro tale termine non vengono messi in essere atti suscettibili di determinare l' interruzione della prescrizione, il diritto alla provvigione non potrà più essere fatto valere, in quanto estintosi definitivamente.
    In base all'art. 2935 c.c. Il termine di prescrizione decorre dal momento in cui il diritto può essere esercitato.
    In caso di mediazione tipica la decorrenza del termine è ricondotto alla conclusione dell'affare tra le parti intermediate (art. 1755 c.c.) . Il termine, però, inizia a decorrere anche nel momento in cui è nota al mediatore la conclusione dell'affare.
    Per tale motivo, se la conclusione del contratto gli fosse stata negata per qualsiasi motivo dalle parti, il termine inizierà a decorrere da quando effettivamente il mediatore ne è venuto a conoscenza ( Cass. Civ. 13 febbraio 2002, n°2071).
     
  3. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    quindi tecnicamente i duenon potrenno mai stipualre la compravendita sicuri che l'agenzia non possa far valere i suoi diritti?
    Cioè se loro stipulassero tra un anno e l'agenzia che li ha fatti conoscere lo venisse a sapere tra 20 mesi potrebbe farsi valere?
     
  4. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Ciò che conta salvo ulteriori verifiche nel particolare, è che l'affare si sia concluso grazie alla mediazione per cui è dovuta in tal caso la provvigione e può essere richiesta entro un anno dalla conoscenza che la compravendita si è conclusa.
    Chi si rivolge ai mediatori immobiliari dovrebbe sapere ed accettare di dover versare la provvigione ovviamente concordandone l'importo, prima di accettare proposte o formularle al venditore.
     
  5. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se l'immobile fosse oggetto di lavori, magari nella ripartizione degli spazi interni, non sarebbe più lo stesso, anche perché dovrebbe essere aggiornata la planimetria catastale e presentata la comunicazione al comune, non sarebbe soggetto all'impegno nei confronti dell'agenzia.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina