1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. rooney

    rooney Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Salve
    leggendo i vari post si evince che per istituire il diritto di abitazione occorra recarsi dal Notaio, volevo sapere quanto costa a livello di tasse tale diritto, ossia tolto il costo del Notaio, all'anno quanto incide sul modello 730?
    E' possibile che il detentore del diritto di abitazione sia un ragazzo di 19 anni che non lavora?
    Grazie

    Rooney
     
  2. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Cito da Wikipedia (quindi non da un sito che si assume la responsabilità di quanto scrive), nella speranza che la risposta al quesito stia qui:
    "Il diritto di abitazione sulla casa adibita a residenza coniugale spetta anche, in caso di morte di uno dei coniugi, al coniuge superstite ed, essendo considerato un legato "ex lege", si acquisisce immediatamente al momento dell'apertura della successione ereditaria."
     
  3. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    il diritto di abitazione si costituiosce di solito in caso di successione, è un diritto reale ma non credo sia stimabile, non è infatti assimilebile all'usufrutto che assomiglia ma prevede che il titolare goda del bene in assoluto
    non so se è cedibile con atto notarile, a naso potrebbe essere, bisogna sentire un notaio, il costo di un atto eventualmente stipulabile sarebbe anche contenuto in quanto avrebbe imposte fisse
     
  4. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Anche gli avvocati che prestano la loro opera presso le associazioni dei piccoli proprietari immobiliari o delle associazioni inquilini possono fornire una consulenza al riguardo. Il costo è quello (90 euro circa l'anno) dell'iscrizione all'associazione.
     
  5. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    La giurisprudenza stabilisce che il diritto di abitazione viene costituito tramite testamento, contratto o usucapione. È per questo che è necessario rivolgersi ad un notaio che possa dare vita ad un atto pubblico o ad una scrittura privata. Attenendosi all’art. 1024 del Codice Civile possiamo capire che il diritto di uso o di abitazione non si può cedere o dare in locazione. E se, invece, lo vogliamo cedere? Secondo la giurisprudenza l’incedibilità del diritto di abitazione non è di ordine pubblico e pertanto può essere oggetto di deroga.
     
  6. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti in un' altra discussione un forumista parlava della sua ex moglie che aveva il diritto di abitazione nella ex casa coniugale nella quale lei aveva piazzato la sorella.
     
  7. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Come è andata a finire?
     
  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    E' perfettamente "stimabile".
     
  9. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Era un intervento a supporto della opinione che il diritto di abitazione si può passare a terzi.
     
  10. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Certo. Mi interessava sapere però come era andata a finire quella vicenda.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina