1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. eleonora buda

    eleonora buda Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno,
    parliamo di un tratto di strada privato , come da dichiarazione del Comune, a servizio di 3 numeri civici e senza sbocco nel senso che la strada finisce contro uno di questi stabili.
    Premetto che da anni i proprietari hanno pagato al Comune 5 passi carrai non sapendo che la strada in realtà è privata........

    Uno di questi immobili è stato locato ad una Scuola di danza....... i conduttori sono informati della presenza di unità immobiliari locate ed invitati a tenerne conto in funzione della buona convivenza, ma in realtà i clienti per accedere comodamente alla palestra parcheggiano nella strada occupando tutta l'area e creando disagi ai condomini/residenti delle altre due palazzine in quanto devono lasciare l'auto lontano dall'accesso alle abitazioni, ed ai proprietari per l'accesso tramite i passi carrai.
    In accordo con l'altro proprietario pensiamo di apporre all'inizio della strada due cartelli con la seguente dicitura:
    STRADA PRIVATA DIVIETO DI SOSTA AI NON RESIDENTI (con il disegno dell'auto trainata dal carroattrezzi) e sui muri di proprietà cartelli con l'indicazione del parcheggio riservato ai condomini, fino a concorrenza delle unità immobiliari locate.

    Premettendo che provvederò ad informarmi su come in realtà il tratto di strada privato sia associato ai lotti in questione, vorrei una opinione dal forum se questo primo provvedimento è legittimo ed in caso contrario come meglio potremmo gestire la situazione.
    Grazie per le risposte.
     
  2. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Forse la cosa più semplice è mettere una sbarra che lasci libero solo un accesso pedonale a lato. Il telecomando verrà dato solo ai residenti.
     
    A Luigi Criscuolo e Adriano Giacomelli piace questo messaggio.
  3. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Il passo carraio è dovuto per il fatto che la strada privata sbocca sulla viabilità comunale, quindi sicuramente dovuto.
    Per quanto riguarda i provvedimenti, essendo una strada privata, dovete trovare l'accordo tra di voi e potete adottare tutte le misure che credete. Vi è stata suggerita una interdizione del passaggio carrabile e sembra essere la più efficace. I cartelli, in Italia, hanno poca presa sugli automobilisti. Quindi una catena, una sbarra, un pilomat automatizzato, sono i sistemi costosi ma risolutivi.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  4. eleonora buda

    eleonora buda Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno e grazie per le informazioni ed i suggerimenti.
    Non sapevo che il passo carraio fosse comunque dovuto.
    La cartellonistica in prima istanza ritengo sia necessaria per segnalare la natura del contesto urbano e residenziale.............nel proseguo se non bastasse prenderemo in considerazione la necessità di estremi provvedimenti.
    Domanda:
    in alternativa alla catena o sbarra etc..........la cui gestione e manutenzione complicherebbe le cose per tutti i diretti interessati, si potrebbero dismettere gli attuali passi carrai sostituendoli con uno unico all'entrata della stradina in comunione fra i proprietari?
    Grazie
     
  5. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
  6. eleonora buda

    eleonora buda Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ok.
    Nel contempo ho fatto qualche ricerca a livello normativo sull'argomento e letto bene la dichiarazione del Comune.
    Attestato dal Comune che la stradina in questione è strada privata non gravata da uso pubblico, se io metto un passo carraio all'inizio in realtà nemmeno i residenti possono entrare e sostare con le auto!!!!!!!!!!!!!!!!
    Inoltre i vigili non possono intervenire e tantomeno posso eventualmente chiamare il carro attrezzi per far rimuovere le auto "abusive"...........
    Complicato in Italia vivere a casa propria.
     
  7. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    i passi carrai si pagano solo se c'è una interruzione del marciapiede se sono a raso con la pavimentazione stradale non vanno pagati (vedere foto di non tenuti a pagare)

    “Per passo carrabile si intende l’insieme delle opere e degli apprestamenti atti a collegare un’area privata ed idonea allo stazionamento o alla circolazione dei veicoli, ad un’area aperta all’uso pubblico.” (art. 22 del Codice della Strada e relativo Regolamento di Attuazione art. 44 e seguenti)
     

    Files Allegati:

  8. eleonora buda

    eleonora buda Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie.
    Quindi a maggior ragione essendo la stradina in questione non gravata da uso pubblico e gli attuali passi carrai a raso............possono essere dismessi.
     
  9. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per questo ti conviene mettere un ostacolo all'ingresso (catena, sbarra, piloncino, ecc.)
     
  10. eleonora buda

    eleonora buda Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Voglio pensare positivo....e provo con i cartelli informativi...........anche in funzione della buona convivenza fra confinanti.....................poi a mali estremi estremi rimedi.
     
  11. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Una strada privata senza opportuna segnaletica e senza una delimitazione, limitazione del passaggio, potrebbe perdere le caratteristiche di privata in caso di utilizzo pubblico.
     
  12. eleonora buda

    eleonora buda Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Quindi oltre all'illuminazione, manutenzione, pulizia, sgombro neve, canoni del passo carraio, segnaletica .....etccccc altri costi per limitare il passaggio pubblico e poter accedere a casa.
    Tante risposte e delle quali vi ringrazio........esaustive e che traducono la follia del mondo che ci circonda, quando basterebbe solo un poco di educazione e rispetto reciproco.
     
  13. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    La proprietà è un furto, era uno slogano gridato da un certo schieramento degli anni passati, qualche sfumatura del concetto è rimasto nelle cose di tutti i giorni.
     
  14. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    senza un qualcosa che consenta il passaggio ai soli autorizzati la tua è una strada privata aperta al pubblico passaggio e deve rispettare, pur essendo privata, le norme del Codice della Strada. Questo va inteso principalmente per ciò che riguarda la sicurezza degli estranei che transitano: se un tizio rompe il cerchione della macchina transitando lungo la strada privata, per una buca non riempita, si fa 4 foto col telefonino, fa causa ai proprietari della strada e la vince. Se succede lo stesso incidente su strada urbana devi chiamare i VV. UU. per far stilare a loro il verbale e far prendere delle fotografie, poi dovrai comunque fare causa ed aspettare il risarcimento. Se la Municipale arriva dopo 3/4 d'ora sul luogo di un incidente mortale quanto tempo ti lasceranno ad aspettare in mezzo alla strada con i lampeggianti accesi, per il tuo danno? E poi ti capita, come è capitato a me coinvolto in un incidente, senza colpa (mi sono venuti addosso a seguito di una carambola, io ero fermo al semaforo), di vederti elevare una contravvenzione per aver ostacolato il traffico in quando non avevo mosso la mia macchina dalla corsia di marcia. Potrei farti un altro esempio: un automobilista che transitando investe uno scolaro che cammina in mezzo alla strada privata. La mancanza di apposita segnaletica potrebbe configurare una solidarietà nel risarcimento al danneggiato.
    Quindi opta per una sbarra con telecomando per gli autorizzati dal Regolamento del consorzio dei Condomìni, più cartello di divieto d'accesso ai non autorizzati: ovviamente nel regolamento dovrà essere scritto che la scuola o qualsiasi attività aperta al pubblico non possa far entrare, sostare e parcheggiare le auto dei propri clienti.
     
    A Elisabetta48 e Adriano Giacomelli piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina