1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Massimo Aiazzone

    Massimo Aiazzone Nuovo Iscritto

    Buona sera a tutti .Vi espongo un quesito che a tutt'oggi il legale di mio cugino non ha saputo risolvere. Premesso che la casa è sempre stata della ns famiglia , nel 1987 mio cugino ha deciso di recintare una parte della proprietà per poter fare una strada di servizio a due terreni frontisti (uno era il suo, l' altro inizialmente era di un amico ). A suo tempo i due proprietari stabilirono che detta strada veniva così formata : tutti e due davano 0,75 mt nella parte centrale dando così diritto di passaggio di mt 1,50 ,poi mio cugino stette indietro rispetto questo ipotetico tracciamento di altri 0,50 mt avendo così di diritto un passaggio di circa 2,00 mt totali . Il vicino arretrò circa tre anni dopo ,anch'egli con il suo muretto , di 2,25 mt avendo così di diritto 3,00 mt totali . Quindi la larghezza totale tra i due muretti è di 4,25 mt. Fino a quache anno fa tutto andava bene tantè vero che insieme decisero di asfaltarla e sistemare il fondo stradale dividendo le spese . Da due anni circa il vicino posiziona sempre la sua macchina lungo la strada impedendogli il transito e il relativo innesto nel cortile e quindi nelle sue autorimesse . Dopo ripetuti solleciti e quindi liti , questo ipotetico amico parcheggia detta macchina entro (i suoi ) 2,25 mt.Detto parcheggio inizialmente era nella parte di rettilineo e quidi mio cugino riusciva ad entrare , attualmente però posiziona la sua macchina in prossimità del cancello sempre dentro i suoi 2,25 mt impedendogli però l' accesso .Questo ipotetico amico a dirla tutta avendo il suo ingresso proprio perpendicolare a detta strada ( e davanti a quello di mio cugino ) ,per uscire è obbligato a passare sulla striscia di proprietà di mio cugino ,che a differenza sua in prossimità del proprio cancello arretrò ancora di mt 0,70 per avere una maggiore agevolazione all'ingresso .
    C'e qualche legge a cui si può appellare al fine di evitare successive liti che sancisca il diritto di passaggio su tutta la strada interclusa tra i due muretti di recinzione ?? O meglio può lui lasciare la macchina sulla striscia di strada anche se apparentemente sua ??? Vi ringrazio fin d'ora della cortesia .Cordiali saluti .
     
  2. Marco Costa

    Marco Costa Membro dello Staff

    non esite qulche vecchia scrittura privata che sancisce l'utilizzo della strada ? ? al solo transito ? ?
     
  3. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Caro Massimo, mi sono messo con un pezzo di carta davanti e ho capito di non aver capito abbastanza della evoluzione di misura di questa strada. O;75 per ciascuno inizialmente, poi 0,5 tu cugino e siamo a 1,25 nella proprietà di tuo cucino. Poi il vicino arretra sino a una misura di 4,25 totale, ovvero 2,25 nella sua parte, 1,25 tuo cugino ma il totale fa 3,5 m. manca ancora un 0,75 che non so dove sia andato. Tutto ciò per dire che le misure sono dettagli specifici, gli accordi sono essenziali, sempre, soprattutto tra amici, parenti. Si decide di fare una strada, si deve scrivere e depositare. Regole precise, usi specificati, ripartizione di spese. Ora, se ben capisco, è l'epoca delle ripicche e dei dispetti. Forse, chiedi di ripristinare il confine e ognuno si fa la sua strada, e davanti all'idea di avere due strade parallele, forse troveranno l'accordo di riprogettare quella comune con regole, onori e oneri.
     
    A Andrea Sini piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina