1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Luca m

    Luca m Nuovo Iscritto

    ciao a tutti
    ho ereditato da mio padre 1/4 di casolare di campagna composta da due vani,uno al piano terra con ingresso indipandente ed uno sovrastante con ingresso in comune scala in comune come pure il corridoi. anche il terreno circostante è corte comune.
    Vorrei sapere,visto che mio fratello ha venduto il suo 1/4 ereditato a terze persone senza darne notizia,si può avere il diritto di prelazione????? grazie
     
  2. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Il codice civile, nel disciplinare l’eredità, ha voluto favorire la permanenza dei beni nella sfera di coloro che sono stati chiamati, per testamento o per legge, alla successione del de cuius.
    Che succede se A e B sono coeredi pro quota di un immobile indiviso e uno solo di loro intenda vendere la sua quota?
    L’art. 732 c.c. prevede che “il coerede, che voglia alienare ad un estraneo la sua quota o parte di essa, deve notificare la proposta di alienazione agli altri coeredi, i quali hanno diritto do prelazione”, pertanto, nel caso in cui uno o più coeredi intendano cedere la propria quota ad un “estraneo”, il codice civile prevede il diritto di prelazione degli altri coeredi a parità di condizioni.
    La norma prevede, altresì, il cd. retratto successorio, qualora l’alienante (il coerede che cede la quota all’estraneo) non abbia rispettato il suddetto diritto di prelazione, che ha lo scopo di assicurare la persistenza della titolarietà dei beni del de cuius ai primi successori.
    Appunti Legali - Il diritto di prelazione dei coeredi. Aspetti pratici
     
    A Luca m piace questo elemento.
  3. marlon

    marlon Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Da quanto scrivi, "sembrerebbe" che tuo fratello abbia venduto una quota indivisa di 1/4. Ipotesi alquanto strana questa, chi potrebbe acquistare 1/4 di un bene non ancora frazionato?
     
  4. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Come avrai senz'altro già capito tuo fratello non poteva vendere ad un estraneo, possedendo tu il diritto di prelazione. Se vuole vendere ed il prezzo che ti chiede non ti conviene, lui può trovare un'altro compratore, ma prima deve notificarti il compromesso nel quale sia indicato il prezzo che questo compratore è disposto a pagare. Se a te conviene allora eserciterai il diritto di prelazione. Nel caso che a te anche questo prezzo non conviene, tuo fratello E' OBBLIGATO ad indicare nell'atto di vendita che andrà a stipulare il prezzo che ti ha comunicato. Se ha già stipulato puoi intraprendere un'azione giudiziaria per far dichiarare nullo il contratto.
     
  5. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ...appunto, aggiungerei che è fondamentale sapere di cosa si sta parlando.

    Se la proprietà era indivisa, non so perchè parli delle tue due stanze con accesso comune ad altro.
    Se la proprietà è stata in precedenza divisa, credo ognuno sa libero di vendere a chi vuole.
    Se la proprietà non era stata legalmente (atto di divisione) divisa, hai il diritto di prelazione, ma non dovresti considerarti proprietario solo delle due stanze di cui parli. Quindi mi sembra pertinente la domanda di marlon al #3
     
  6. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Salvo verificare documentalmente quanto affermi l'art. 732 c.c. parla chiaro per il diritto di prelazione del coerede quindi è opportuno sempre che effettivamente sia stato effettuata la vendita a terzi della quota dell'altro coerede attivarsi formalmente per tutelare i tuoi diritti senza perdere tempo.
    Avv. Luigi De Valeri:daccordo:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina