1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. alexa

    alexa Nuovo Iscritto

    Ciao, ho un quesito da porvi, e ringrazio in anticipo per le risposte: consulto spesso questo forum e non posso fare altro che complimentarmi per la grande competenza e disponibilità!!!!
    Ho ereditato un terreno sul quale si trova parte di una piccola costruzione utilizzata per un periodo come magazzino e successivamente come abitazione da parenti, proprietari del resto della costruzione.
    La porzione è stata aggiunta abusivamente, in data non comprovabile, ed era quindi immobile fantasma come, credo, il resto della costruzione. Preciso che tutta la costruzione confina con terreno di completa mia proprietà su tre lati e con proprietà dei parenti sul quarto lato. Da quando è stata adibita ad abitazione, la casetta è stata, per periodi più o meno lunghi, abitata da figli dei parenti.
    Per accedere alla casetta c'è una strada sterrata, (confinante a dx con mie proprietà e a sx con proprietà dei parenti) che è, all'incirca, metà di mia proprietà e metà di proprietà dei parenti.
    I parenti sostengono di non aver mai saputo, se non recentemente, che la costruzione fosse su mia proprietà e che sia il terreno davanti all'entrata della casa che metà della stradina fossero miei. Inoltre, in nome di un diritto virtuale ("vuoi che i nostri genitori e nonni, ormai deceduti, non fossero d'accordo?" ....."....sicuramente c'era il consenso ...si saranno compensati in qualche modo" ecc. ecc.ecc.) vogliono acquisire per usucapione il possesso sia del terreno davanti alla casa che di tutta la stradina. Vedo che non ho più spazio per concludere, mando altro messaggio e intanto grazie !!!!!!!!!
     
  2. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    E' necessario che tu faccia le verifiche opportune affidandoti ad uno studio tecnico e ad un legale esperto del diritto immobiliare e tributario, da quanto riferisci in maniera assai semplice è preferibile non dare pareri avventati sulla possibilità di usucapire da parte dei terzi e sulla regolarizzazione del manufatto.
    I diritti comunque non sono mai virtuali.:^^:
    Luigi De Valeri:daccordo:
     
  3. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Ci sono documenti comprovanti le proprietà quali atti notarili,successioni,mappa,ecc ?
     
  4. alexa

    alexa Nuovo Iscritto

    Capisco che non sia semplice. C'è già un geometra incaricato dai parenti che, proprio per sanare una situazioni che si basa su ricordi ma non e' corrispondente al Catasto, ha preparato un' atto di vendita, che verrà regolarmente rogitato dal notaio. Naturalmente la vendita è fittizia, i parenti non mi corrisponderanno nulla in cambio della proprietà della parte di casa che invade la mia particella: e diciamo che, per il qieto vivere, visto che è stata costruita da loro e da tempo utilizzata dai loro figli (anche se abusivamente, visto che la costruzione di cui è prolungamento è accatastata come magazzino) sono d'accordo di cedere. La minaccia di causa per usucapione è arrivata quando io ho dichiarato di non aver alcuna intenzione di vendere il terreno circostante, avendo infatti a ridosso le altre mie particelle di terreno ed avendo comunque loro libero accesso alla casetta, dalla stradina di sono proprietari circa al 50%. Grazie!!
     
  5. alexa

    alexa Nuovo Iscritto

    La porzione di casa che si trova sulla mia proprietà era abusiva, ed è stata denunciata per evitare le sanzioni governative che scadevano il 30.4 u.s. dal geom. incaricato dai parenti di sanare la situazione. Adesso quindi al catasto questa porzione è intestata a me e il resto della casetta a una cugina; il terreno antistante la casa, le particelle confinanti su 3 lati e (come dicevo nel primo post) circa una metà della stradina di accesso, erano già da tempo (cioè da quando le ho ereditate da mia madre, nel 2005) regolarmente registrate al Catasto a mio nome. Preciso che io risiedo in città diversa: anche se la mia situazione di proprietà è assolutamente regolare, può incidere nell'eventuale causa di usucapione? Grazie!!
     
  6. alexa

    alexa Nuovo Iscritto

    La porzione di casa che si trova sulla mia proprietà era abusiva, ed è stata denunciata per evitare le sanzioni governative che scadevano il 30.4 u.s. dal geom. incaricato dai parenti di sanare la situazione. Adesso quindi al catasto questa porzione è intestata a me e il resto della casetta a una cugina; il terreno antistante la casa, le particelle confinanti su 3 lati e (come dicevo nel primo post) circa una metà della stradina di accesso, erano già da tempo (cioè da quando le ho ereditate da mia madre, nel 2005) regolarmente registrate al Catasto a mio nome. Preciso che io risiedo in città diversa: anche se la mia situazione di proprietà è assolutamente regolare, può incidere nell'eventuale causa di usucapione? Grazie!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina