1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. zani

    zani Nuovo Iscritto

    Dovendo fare un accordo per l'uso di un sottotetto (non condominiale ma fra privati) in occasione dell'acquisto di un appartamento, è meglio optare per un
    comodato trentennale (è revocabile da parte del proprietario?) o per un Diritto d'uso? In quest'ultimo caso , con l'accordo fra le parti, può essere esteso agli eredi (figli) oppure giuridicamente non è sostenibile? Grazie
     
  2. zani

    zani Nuovo Iscritto

    Il notaio mi comunica che il diritto d'uso esclusivo che grava su una parte (NEL MIO CASO SOTTOTETTO) è personale e, in mancanza del beneficiario, non può essere esteso ai suoi eredi. Anche l'eventuale accordo fra le parti non appare giuridicamente sostenibile. Mi domando se una scrittura privata fra le parti (proprietario e beneficiario) che prevede un accordo, affinchè, venuto meno il beneficiario, il diritto d'uso passi ai suoi eredi, possa essere in qualche modo valido ed eventualmente come fare tale scrittura e se, comunque, conviene scrivere qualcosa di analogo in rogito.
    Grazie a chi mi aiuta.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina