1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ezec

    ezec Nuovo Iscritto

    nel caso di una abitazione in locazione ad un disabile (le peggiorate condizioni di salute hanno imposto l'uso di carrozzina) si necessita di eseguire modeste opere di adeguamento di un appartamento consistenti essenzialmente nell'installazione di maniglioni nel bagno (a fianco del w.c. e sedile ribaltabile per doccia) oltre ad una modifica degli stipiti di una porta;

    l'inquilino eseguirebbe le opere totalmente a sue spese ed eventualmente sarebbe disponibile a ripristinare lo stato originario;

    il proprietario può opporsi ?

    ritengo quantomeno "umanamente deprecabile" l'atteggiamento del proprietario nei confronti di un disabile ma nel concreto come posso agire per poter agevolare la situazione dell'inquilino ?


    grazie per la disponibilità
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Le modifiche vanno concordate con la proprietà ed il tuo commento è sacrosanto, non posso pensare che vi sia un diniego. Non conosco le Leggi specifiche, ma ritengo che nel tuo caso possa fare le modifiche anche senza il consenso. All'interno di una associazione di "diversamente abili" troverai il supporto necessario.
     
    A ezec piace questo elemento.
  3. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Umanamente deprecabile è il minimo. forse il proprietario teme che l'inquilino, o meglio i suoi eredi, visto che finchè l'inquilino è vivo le modifiche gli servono, non ripristino lo status quo ante, in tal caso l'inquilino potrebbe offrirsi di sersare subito al proprietario la somma necessaria ad effettuare il futuro ripristino. ovviamente mettendo tutto nero su bianco con l'aiuto di un'associazione che tutela i disabili e/o di un legale sensibile al problema affinchè il proprietario non abbia poi modo di "tormentare" l'inquilino.
     
    A ezec piace questo elemento.
  4. ezec

    ezec Nuovo Iscritto

    grazie per le risposte,

    in effetti, a tutela del proprietario, avevo anche io in mente di quantificare l'eventuale danno e garantirgli il rimborso (anche tramite fideiussione - ma sono da valutare i costi-) anche se credo che comunque le cifre sia delle opere che degli eventuali ripristini non siano troppo elevate, di qui la totale incomprensione dell'atteggiamento del proprietario.
     
  5. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Concordo con Giacomelli e, se permetti, ti indico anche un sito che si interessa di leggi a favore della disabilità. Sono anche celeri nel fornire le risposte.
    Si chiama: HandyLex.
    Spero ti possa essere d'aiuto. Auguri.
     
    A ezec piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina