1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. giulianotheg

    giulianotheg Membro Attivo

    sono il proprietario di un appartamento, locato con regolare contratto in scadenza l'11 novembre di quest'anno. Ampiamente nei termini di comunicazione della disdetta, ho già inviato 2 raccomandate che l'inquilino ha pensato bene di neppure ritirare dalla posta. Prevedendo, già da questo comportamento, che non mi sarà facile rientrare in possesso dell'immobile, vorrei avere aiuto circa la corretta sequenza di azioni che posso mettere in atto per limitare al massimo i tempi. Preciso che l'immobile è molto vecchio con alcune parti - tetto e ballatoio - in condizioni tali da destare anche preoccupazioni per la possibilità di danni a persone e per poter intervenire ristrutturando completamente ho bisogno che i locali siano sgombri da persone e cose.
    grazie per il vs tempo.
     
  2. Gatta

    Gatta Membro Attivo

    Caro giuliano,complimenti per la scelta di questo Forum e benvenuto.
    Il problema è comune e ci sono i furbetti che credono così di salvarsi.
    Mi permetto darti alcuni suggerimenti:
    a) consegnargli la c.d "raccomandata a mano" (sottoscrizione della copia per te) alla presenza di uno o due testi che,peraltro,in caso di rifiuto,potranno rendere testimonianza;
    b) mi sembra la via più efficace:la procedura è quella dell'art.140 cpc e cioè della notifica tramite ufficiale giudiziario per cui il mancato ritiro è del tutto irrilevante ai fini formali;il g.adìto non potrà che rilevare l'atteggiamento negativo del convenuto e ritenere la disdetta come perfezionata;
    c) disdetta tramite raccomandata RR per cui in caso di mancato ritiro (ipotesi probabile) essa si presume ricevuta l'ultimo giorno del termine di custodia postale.Che,se non vado errato,è di sette giorni.
    Ciao.
    Gatta
     
    A maidealista, acquirente, arianna26 e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  3. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    io procederei con l'ufficiale giudiziario.
     
  4. giulianotheg

    giulianotheg Membro Attivo

    volendo seguire il consiglio di Arianna26, quale è la prassi per attivare tale consegna? dove mi devo rivolgere?
    grazie

    Aggiunto dopo 3 minuti :

    buongiorno e grazie Gatta. penso che seguirò l'ipotesi b).
    by the way, in previsione della possibilità, tutt'altro che remota, che il mio inquilino alla data di scedenza del contratto non se ne voglia andare, c'è qualcosa che è possibile e conveniente fare nel frattempo?
    cordialisaluti
     
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    penso che prima della scadenza tu non possa far nulla di più. in fondo, fino a prova del contrario, le tue sono solo supposizioni.
     
  6. giulianotheg

    giulianotheg Membro Attivo

    in effetti... hai ragione.
    grazie per il tuo tempo
     
  7. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    A tutela di eventuali conseguenze, dovute allo stato precario dell'immobile, come descritto dalla proprietaria Giulia, invierei una Raccomandata con ricevuta di ritorno, con la quale si richiama al pericolo e alle inprorogabili opere di ristrutturazione che hai in animo di eseguire, al rilascio dell'immobile. Avrai avvalorato, ancora di più la causa di richiesta di rilascio, e tutelerai eventuali responsabilità derivanti dallo stato dell'unità immobiliare.
     
    A giulianotheg piace questo elemento.
  8. Betty Boop

    Betty Boop Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    PER GIULIANOTHEG
    Buongiorno,
    Dopo avere espletato, tutto il cartaceo, Raccomandate A.r etc. etc.
    Fai comunque una telefonata , dove gli dici chiaramente, ma educatamente che NON soltanto e' tuo diritto rientrare in possesso del tuo appartamento MA visto che ,ci sono dei lavordi ripristino urgenti da fare E' LUI che va subito dalla parte del torto, ed e' e sara' responsabile,nei confronti della legge occupando senza titolo ed impedendo di fatto di mettere in sicurezza ed incolumita' Lui con La famiglia ed anche gli altri condomini ed e' Lui che sara' responsabile in caso di danni a Terzi. NON e' Molto ma andra' anche questo nel piatto della bilancia a Tuo favore.Auguri forza e coraggio . :daccordo:In Italia La legge tutela MOLTO di Piu' gli inquilini ,I furbetti poi prima di Tutti gli altri.
     
    A Adriano Giacomelli e giulianotheg piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina