1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. varesano

    varesano Membro Attivo

    Se il possessore del televisore è deceduto e abitava da solo e faceva nucleo familiare a se, cosa devono fare i fratelli o i parenti più prossimi?
    Grazie dell'attenzione:domanda:
     
  2. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
  3. Franzisku

    Franzisku Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Se invece, come mi è sembrato di capire dal titolo della tua richiesta, nessuno è interessato ad ereditare l'abbonamento:

    FAQ
     
    A maidealista piace questo elemento.
  4. PHANTOMAS

    PHANTOMAS Ospite

    Disdetta canone RAI

    Buon pomeriggio,
    io inviai il certificato di morte del possessore compreso i dati del suo abbonamento e il numero di abbonamento di chi ha preso in consegna l'apparecchio televisivo il tutto tramite raccomandata A/R... :ok:
     
  5. riberese40

    riberese40 Nuovo Iscritto

    disdetta canone rai- non devi fare altro che inviare un cerificato di morte dell'abbonato.

     
  6. tuonoblu

    tuonoblu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve
    A novembre scorso, ho inviato regolare disdetta dell'abbonamento canone RAI per cessione dell'apparecchio, specificando e compilando il modulo previsto in questi casi (modello, marca, dati del cedente e subentrante e copia pagamento canone rai del subentrante) nonchè la firma di entrambi. Però apprendo notizie di alcuni miei amici che nonostante essersi attenuti alle previste procedure continuano ad essere perseguitati dall'agenzia delle entrate con lettere di minaccie e contestazioni di mancato pagamento. Devo preoccuparmi anch'io?
    Grazie
     
  7. Franzisku

    Franzisku Membro Attivo

    Proprietario di Casa
  8. tuonoblu

    tuonoblu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ok
    chiaro
    quindi posso dedurre che vi è un vizio di forma da parte della RAI e dell'Agenzia dell 'Entrate che cercano in tutti i modi di intimorire i contribuenti per piegarli alla loro volontà!
     
  9. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La RAI riesce ad intimorire solo chi ha la coscienza sporca.
    Infatti se uno ha pagato, invia la prova del pagamento e la cosa finisce lì.
     
  10. tuonoblu

    tuonoblu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ovvio
    ma il mio discorso era rivolto al caso in cui, con regolare disdetta per cessione dell'apparecchio, la RAI perseguita gli utenti, con richieste di pagamento e lettere minatorie, cercando di mandare i propri addetti presso il domicilio dei consumatori per verifiche sottoforma di inganno, fingendosi magari dipendente di ENI GAS, ENEL eccetera.
    Saluti
     
  11. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Suvvia, non posso proprio credere che la RAI mandi una lettera minatoria, ma se lo fa chi la riceve vada dai Carabinieri!
    Se poi un finanziere bussa a casa, l'utente della TV esibisce la ricevuta e la cosa finisce lì: il finanziere verbalizza, si scusa e va via.
    Magari si faccia attenzione al fatto che chi dice di essere un finanziere lo sia davvero!
     
  12. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io ho dato disdetta del canone RAI nel 2011 perché realmente ho dato via il televisore, e non ne ho comprato un altro. Mi è arrivato un avviso a Novembre 2012 (posta massiva non tracciata), e un sollecito a Marzo 2013 (posta massiva non tracciata), che ho conservato solo per amor di completezza, ma sto ignorando bellamente perché non ho un apparecchio atto o adattabile alla ricezione.

    Quando cominceranno a tracciare, spedendo raccomandate e non posta massiva, mi difenderò con un legale.

    Conservo copia delle raccomandate di disdetta, e la loro risposta dove mi dicevano che l'abbonamento era cessato.

    A distanza di un paio d'anni, probabilmente hanno chiesto la lista all'anagrafe, e sono venuto fuori io. Suggerisco di ignorare tutta la carta spedita per posta massiva, che non è tracciata. Loro non possono dimostrare che l'hai ricevuta, non è una raccomandata con avviso di ricevimento. Quando cominceranno a spedire raccomandate o assicurate, risponderemo direttamente con un legale e una diffida.
     
  13. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E' importante conservare la ricevuta della spedizione della disdetta, copia della disdetta stessa e la loro risposta.
    C'è da pensare che tra uffici non si parlano e quindi chi ha ricevuto la disdetta NON l'ha comunicato a chi manda i solleciti.
     
  14. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io ho conservato tutto perché immaginavo che avrebbero ripreso, a distanza di un paio d'anni, a chiedermi nuovamente il canone. Se vedo che passano al pugno di ferro, risponderò col pugno d'acciaio.
     
  15. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non vedrei pugni, vedo soltanto un ufficio (AgE di Torino?) che per un disguido non è stato reso edotto della tua disdetta da chi l'ha ricevuta.
    Possiamo anche dire che il "pugno d'acciaio" è la tua disdetta.
     
  16. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Proprio a Torino mandai la disdetta a mezzo raccomandata a/r, quindi non vedo come possano non esserne informati. Semplicemente, RAI ogni tanto si fa mandare i tabulati dall'ufficio anagrafe, e chi non paga il canone subisce questa ingiusta vessazione. Io so di essere nel giusto perché non detengo realmente un apparecchio radiotelevisivo, e ho dato regolarmente disdetta (da loro confermata per iscritto), quindi per ora ignoro queste lettere che mi sanno tanto di copia & incolla. Quando passeranno a qualcosa di più serio, per esempio una raccomandata a/r con un preavviso di fermo amministrativo, dovrò difendermi con un legale facendo valere le mie ragioni.
     
  17. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
  18. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Utilizzerei il modulo elettronico solo se desse certezza del recapito del mio messaggio, invece non dà alcun tracciamento, quindi è inutile.

    Purtroppo la RAI, e mi chiedo come sia possibile che lo Stato glielo consenta, NON HA UNA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA.

    Altrimenti, avrei risposto alla RAI 1000 volte, perché anch'io ho una casella P.E.C.
     
  19. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Falso. Ex art. 16 del D.L. n. 185/2008 la RAI - Radiotelevisione italiana S.p.A., ha un indirizzo conforme a quella norma di legge e regolarmente comunicato al registro delle imprese: raispa (@) postacertificata.rai.it
    Togliere gli spazi e le parentesi tra raispa e postacertificata.
     
    A possessore piace questo elemento.
  20. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Volevo chiederti se è vero che l'invio di una comunicazione con la posta certificata equivale all'invio di una lettera con raccomandata con ricevuta di ritorno.
    Grazie!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina