1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ACTARUS

    ACTARUS Membro Attivo

    Mia sorella ha da soli due anni in affitto un ufficio, ma la sua attività non va bene e deve mettere in liquidazione la propria S.a.s.. Può dare la disdetta, con congruo preavviso, al proprietario?
    Non può permettersi di pagare per tutti gli anni a venire sino alla scadenza del contratto. Come deve fare?
    Grazie in anricipo a chi vorrà cortesemente darmi un parere.
    Actarus
     
  2. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per "gravi motivi" l'inquilino può recedere anticipatamente dal contratto di locazione commerciale in qualsiasi momento con un preavviso di sei mesi.
    Credo che la situazione economica della s.a.s. possa configurare un "grave motivo".
    Durante i sei mesi di preavviso è obbligato a pagare il canone.

    Art. 27 della Legge 392/78
    "... (omissis) ....
    É in facoltà delle parti consentire contrattualmente che il conduttore possa recedere in qualsiasi momento dal contratto dandone avviso al locatore, mediante lettera raccomandata, almeno sei mesi prima della data in cui il recesso deve avere esecuzione. Indipendentemente dalle previsioni contrattuali il conduttore, qualora ricorrano gravi motivi, può recedere in qualsiasi momento dal contratto con preavviso di almeno sei mesi da comunicarsi con lettera raccomandata."
     
  3. ACTARUS

    ACTARUS Membro Attivo

    Grazie molto per l'informazione e buona giornata.
    Actarus
     
  4. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Forse però se la sorella di Actarus si attiva per trovare un nuovo inquilino, il proprietario la libera prima dal contratto e dall'obbligo del pagamento dell'affitto.
    Certo il momento attuale non è favorevole nemmeno per trovare chi subentri, ma val la pena provarci.
     
  5. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Beh, pur di andarsene le proporrebbe il primo che capita.
    Con il subentro
    e con il subaffitto
    il locatore subodora
    che subirà
    subito
     
  6. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Beh, il proprietario non è tenuto a prenderselo il primo che capita: ci guarderà dentro. D'altra parte quando si cerca un inquilino ci si può imbattere in chiunque anche se uno se lo cerca da solo o se te lo propone una Agenzia. Il rischio di cascar male purtroppo c'è sempre...
     
  7. ACTARUS

    ACTARUS Membro Attivo

    Grazie anche di questa risposta. Nella zona ci sono almeno una trentina di offerte per uffici... che nessuno vuole per la crisi (e uno si é appena aggiunto perché l'affittuario non pagava). Peccato perché aveva appena speso tanto per rifare il pavimento, luci e altri lavori. Comunque le dirò di provare, anche se a mio parere non cambia molto se il nuovo inquilino lo cerca lei o il proprietario. Buona giornata a tutti.
    Actarus
     
  8. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    In un mondo di onesti non ha importanza chi trova l'inquilino.
     
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se il cedente del contratto cede anche l'avviamento dell'attività può cedere anche il contratto di locazione, anche senza il permesso del locatore ciao
     
  10. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Come fa il conduttore a dimostrare al locatore che non si tratta di subaffitto (vietato dal contratto), ma di cessione?
     
  11. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    il conduttore non deve fa niente, se vende l'ufficio, sarà il locatore a dimostrare il contrario,
     
  12. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non occorre che lo dimostri, basta che lo comunichi. Sarà il locatore che eventualmente condurrà degli accertamenti presso la Camera di Commercio.

    Art. 36 Legge 392/78
    Sublocazione e cessione del contratto di locazione.
    Il conduttore può sublocare l’immobile o cedere il contratto di locazione anche
    senza il consenso del locatore, purché venga insieme ceduta o locata l’azienda,
    dandone comunicazione al locatore mediante lettera raccomandata con avviso di
    ricevimento. Il locatore può opporsi, per gravi motivi, entro trenta giorni dal
    ricevimento della comunicazione. Nel caso di cessione, il locatore, se non ha
    liberato il cedente, può agire contro il medesimo qualora il cessionario non
    adempia le obbligazioni assunte. Le indennità previste dall’articolo 34 sono
    liquidate a favore di colui che risulta conduttore al momento della cessazione
    effettiva della locazione.
     
  13. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    '...se non ha liberato il cedente...' : che significa? Grazie.
     
  14. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Art. 1408, comma 2 c.c.

    P.S.: meglio "Ubi societas, ibi ius".
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina