• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

e.rossi79

Membro Ordinario
Proprietario Casa
#1
Buonasera,
mi scuso in anticipo qualora la sezione non fosse corretta.
Chiedo a voi tutti se esistono obblighi da parte di un condomino proprietario di un negozio, nel coibentare le parti interne dello stesso per evitare dispersioni energetiche da parte dei condomini sovrastanti. Il condomino in questione, tiene parte delle vetrine del negozio spalancate anche durante il periodo invernale e i condomini lamentano di dover tenere il riscaldamento più alto.
Grazie in anticipo per l'aiuto.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
#8
Come non si può imporre al titolare del negozio di regolare la temperatura a suo piacimento.
Qui la realtà sarebbe un filino più complessa.
Generalmente sono previste delle temperature negli ambienti di lavoro, non sono certo con quelli "commerciali" .
Ciò è comunque estraneo alle pretese che possano lamentare i soprastanti in tema di "contaminazione/dispersione".
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
#13
Ogni tanto prendo una cantonata per distrazione: resta comunque valido il concetto relativo al proprietario.
Ho ripensato all'ultima risposta: il mio intento era quello di distinguere un negozio, generalmente di limitate dimensioni con unico accesso da un locale commerciale esteso con più accessi e miglior ricambio d'aria grazie alle correnti che si creano.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buonasera, volevo dirvi che è in dirittura di arrivo l'acquisto dell'appartamentino attiguo a quello in cui abita mia figlia. dovendo procedere alla fusione mi chiedevo se fosse possibile aprire una porta tra i due balconi piuttosto che all'interno degli appartamenti. Grazie a chi mi darà una risposta circostanziata.
moralista ha scritto sul profilo di Tiziano71.
Avete steso un verbale della situazione dell'immobile, cosa avete concordato al momento della consegna?
Alto