1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. gigidegiorgi8

    gigidegiorgi8 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve, ho un piccolo quesito da porvi , certo della vs. collaborazione.
    In data odierna ho stipulato contestualemnte un' atto di compravendita ( IO sono ACQUIRENTE) e un atto di mutuo .
    La somma del mutuo sarà congelata per una ventina di giorni in attesa del consolidamento dell' ipoteca. Inoltre sempre durante il rogito ( DINANZI AL NOTAIO,FUNZIONARIO DI BANCA E VENDITORE)ho firmato una disposizione irrevocabile di bonifico , con la quale mi impegno irrevocabilmente di bonificare la somma mutuata nel momento in cui avviene il consolidamento dell' ipoteca .
    A questo punto sorge il mio quesito: il costruttore venditore ha chiesto alla mia banca che tale bonifico avvenga con valuta beneficiario la data del rogito, mentre la mia banca ha dato picche dicendo che il bonifico avverra con valuta beneficiario la data in cui viene eseguito lo stesso.
    Chi ha ragione?? Viringrazio.
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Come sempre hanno ragione tutti! La Banca ragiona in maniera che prima venga perfezionata l'ipoteca a suo favore (tempi tecnici) e poi, la cifra congelata verrà bonificata al venditore, avendo tu preso un impegno irrevocabile a farlo.
    Il Venditore avrebbe potuto dirti che prima procuri i soldi e poi compri.
    La banca avrebbe potuto dirti che se non compri non poteva mettere l'ipoteca e quindi pagare.
    Il Notaio poteva organizzare meglio....
    Comunque, in questo modo, siete usciti tutti dall'atto con la certezza di esecuzione della compravendita, 20 gg. di valuta persa ma nulla di più.
     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La banca. Dall'entrata in vigore della PSD (Payment Service Directive) non è più consentito disporre bonifici con una valuta di accredito al beneficiario che sia precedente alla data dell’ordine.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina