1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. h1-mickele

    h1-mickele Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve, nel nostro condominio c'è un ascensore dotato di chiave tradizionale, che a volte viene forzata.
    Dopo varie discussioni fra chi vorrebbe cambiare il sistema serrature e chi non è d'accordo, è stata indetta un'assemblea straordinaria per discutere il cambio con un sistema elettronico di notevole costo.

    Il sottoscritto, come altri, avremmo preferito l'approvazione sul cambio sistema telefonico-allarme a canone fisso, della cabina scensore, con un sistema scheda sim, di notevole costo bimestrale inferiore.
    Premesso che molti erano a delega ( l'informazione sui dettagli tecnico/ economici sul sistema elettronico in oggetto, non era stata comunicata in maniera esauriente, la maggioranza ha deciso di effettuare ugualmente il cambio da serratura tradizionale a sistema elettronico).

    Vorrei sapere: l'assemblea, tenutasi in data 29/2/16, può ritenersi valida, visto che esisteva un solo preventivo in busta aperta (già presentato in precedenza a tutti i condomini, dai consiglieri) ed uno recuperato dal sottoscritto all'ultimo minuto, anche questo in busta aperta?

    Nel frattempo sono nati dubbi e perplessità sull'attuale installatore e manuntentore (di cui ho presentato documentazione fotografica ) dell'ascensore, da me ventilati durante la stessa assemblea:

    - ruggine in vari punti a vista , che ne fanno dedurre l'esistenza in punti non a vista;

    - cigoli sul pianale;

    - gruppi elettrici-elettronici-cavi sul retro pannello di comando luminoso esterno, facilmente raggiungibili con le mani o attrezzi, da chiunque si trovi all'interno della cabina.

    In base a quanto scritto, si può ritenere valida quest'assemblea, ma soprattutto, visto che si vuole dare i nuovi lavori allo stesso manutentore, che come abbiamo riscontrato, risulta poco affidabile, si può chiedere di sospendere l'ordine a questo manutentore, che ormai, forse visto il tacito rinnovo dei contratti, non rispetta il suo mandato?

    Ed un'altra cosa, fondamentale, si può ritenere un'innovazione (cambio di serratura tradizionale ad elettronica)?

    Concludendo, d'accordo che la maggioranza ha deciso di procedere al cambio dell'apparato, ma esiste qualche legge, che permette di contestare la procedura, presentazione preventivi (busta aperta),nonchè la ricerca e valutazione di più aziende e quindi, un riscontro di più preventivi in busta chiusa?

    Aspetto una Vostra gradita risposta e ringrazio della cortese attenzione prestatami

    Franco
     
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Tale elemento non rileva ai fini dell'annullabilità ex art.1137 Cc della delibera.
    In pura teoria, se non fosse stata rispettata la legge in materia di deleghe assembleari, ciò sarebbe motivo d'impugnazione.
    Come già detto delibera assembleare non contestabile; mandato valido. Se si vuol eccepire la negligenza del manutentore si dovrà agire in altra sede (inadempimento contrattuale) dimostrando quanto asserito
    No, nel privato non esiste nulla di ciò. Altre le disposizioni nella P.A.
     
  3. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    dovrebbe esserci la deontologia professionale dell'amministratore che dovrebbe essere il destinatario delle offerte e che non dovrebbe divulgare i prezzi ai concorrenti.
    Tuttavia anche nel privato si possono istituire delle regole da far rispettare ai fornitori.
    Volendo siccome prima di arrivare all'esame delle offerte di un lavoro, si dovrebbe aver fatto il capitolato di tale lavoro e si dovrebbe aver nominato un D.L. si potrebbe incaricare questa persona a ricevere le offerte in busta chiusa e fare aprire le buste solamente durantre l'apposita assemblea indetta per incaricare l'impresa.
    Prevedo una assemblea abbastanza lunga, perché si dovranno fare delle fotocopie per dare a tutti i partecipanti la posssibilità di esaminare le offerte.
    Chi prende questa strada ci impiegherà molto tempo per la assegnazione dei lavori, sopratutto nei casi in cui qualche partecipante non compili completamente il capitolato: cosa si fa in questo caso lo si esclude? Gli si telefona per avere delucidazioni? Si accetta l'offerta depurata delle lavorazioni non prezzate?
    Non parliamo poi delle difficoltà se non esiste un capitolato dove ognuno offre quello che ha o che sa fare dicendo che è il meglio.
     
  4. h1-mickele

    h1-mickele Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve e Vi ringrazio, anche se in ritardo, delle risposte datemi.
    A presto
    mickele
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina