1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. tuscolo

    tuscolo Membro Attivo

    distacco energia elettrica del condominio (non funzionamento dell'ascensore, luce scale, apriporta) ci rendiamo conto solo nel pomeriggio da fogli trovati nel vano ACEA che il nuovo amministratore subentrato da 8 mesi non aveva provveduto al pagamento delle bollette. Aveva regolarmente inviato lettera per indicare suo recapito ma non si è accorto che il tempo passava pur avendo possibilità di controllare via internet le emissioni delle fatture. Nella stessa giornata del distacco ha provveduto al pagamento con bancopost di circa 500 euro e la luce è tornata nel tardo pomeriggio.
    Ora i condomini sono rimasti sbalorditi per tanta superficialità e si chiedono se possono revocare immediatamente l'incarico per questo comportamento pur essendo solo trascorsi pochi mesi dall'incarico.
    Grazie per una pronta risposta.
    Tuscolo 13/3/11
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    è successo anche ai miei suoceri. ci sarà un epidemia? attendo con ansia le risposte.
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    l'amministratore che amministra cose comuni al condominio e non si accorge delle bollette dell'enel x l'ascensore e la luce delle scale non fa onore alla categoria, non è successo niente come avrebbe potuto succedere di bloccarsi l'ascensore con un iperteso all'interno, cosa sarebbe successo, oppure qualcune in mancanza della luce delle scale, lascio a voi decidere, la mia risposta potrebbe essere un conflitto di interessi essendo amministratore da oltre 30 anni :daccordo:ciao a tutti
     
  4. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    L'Art. 1129 del Codice Civile sancisce che l'amministratore dura in carica 1 anno, ma che può essere revocato dall'assembea, in ogni tempo dall'incarico, anche senza motivo alcuno. Quindi potete convocare un'assembla condominiale, avvalendovi dell'Art 66 delle Disp. di Att. (se lo stesso amministratore non provvede) e revocargli l'incarico, però con la stessa magioranza occorrente per la nomina.
     
  5. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    L'amministratore ha agito con leggerezza perchè avrebbe potuto informarsi via internet dell'emissione delle fatture e dei solleciti di pagamento che normalmente avvengono nella prima fattura seguente a quella non pagata. Perdurando lo stato di morosità l'Enel o l'ACEA, staccano la fornitura circa 15 giorni dopo che il preavviso non ha avuto seguito. Così ad. esempio: Oggi viene emessa la fattura di Marzo. Non viene pagata. Nella fattura di maggio la società avverte che esiste la morosità. Non si provvede ancora al pagamento. L'azienda stacca la corrente intorno alla metà di Giugno.
    Per quanto riguarda se dimissionare o meno l'amministratore prima dela scadenza annuale occorre tenere conto che vi trovereste , per 4 mesi a dover pagare due amministratori. Infatti, il "vecchio" vi può fare causa per "mancato guadagno" anche perchè le Disp.Att. C.C. non dicono che allo stesso amministratore nulla è dovuto per la interruzione precoce del rapporto di lavoro. Di conseguenza succede sempre più spesso che in casi come il vostro l'amministratore si riprende i soldi con in più le spese legali.
     
  6. tuscolo

    tuscolo Membro Attivo

    Ma secondo voi chi dovrebbe pagare ora i costi per distacco e allaccio utenza e la morosità per ritardo pagamenti???
    Spero che la legge, già passata al Senato a fine gennaio 2011 e ora in Parlamento, per tentare di dare una etica a questa professione di amministratore condominiale venga al piu' presto accettata perchè a farne le spese sono sempre i Condomini a cui vengono occultate le perdite in bilancio.
     
  7. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    A mio giudizio è necessario distinguere tra gli errori e la malagestio.

    Forse questo amministratore è bravo, e ha commesso degli errori (solo chi non fa non sbaglia).

    Forse la colpa non è tutta sua, ma è condivisa con l' azienda di erogazione dell' energia elettrica.

    Inoltre credo che quando si discute di un problema, la discussione dovrebbe concentrarsi sul problema, e non divagare su questioni generali (come l' etica dell' amministratore, poichè anche un amministratore "etico" può sbagliare).
     
    A maidealista piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina