• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Lucicat

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Ho letto che il Tar Lombardia ha affrontato questa questione e che il limite della distanza valgono solo per una scala in muratura.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Aldilà della distanza di rispetto, va garantita la distanza della veduta diretta o laterale a seconda della sua posizione rispetto al lotto e fabbricato adiacente.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Se per scala intendi un manufatto precario e amovibile non vedo problemi
Non credo si riferisse a quello.
Una scala "a pioli" (tanto per capirci) o su ruote non deve rispettare i vincoli sulle distanze.
Una scala "di ferro" ma con struttura "saldata" stabilmente è equiparabile ad una in mattoni e cemento.
 

griz

Membro Storico
Professionista
di solito la scala aperta vale quanto un balcone, non fa distanza, la distinzione del materiale non esiste, struttura è struttura
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
di solito la scala aperta vale quanto un balcone, non fa distanza, la distinzione del materiale non esiste, struttura è struttura
Qui: https://www.teknoring.com/news/urbanistica/le-distanze-tra-edifici-e-parti-accessorie-balconi-terrazze-verande-e-pensiline/
ho letto:
Corpi aggettanti come i balconi e le terrazze, invece, postulano caratteristiche progettuali che di fatto determinano l’ampliamento in superficie e in volume del fabbricato da cui sporgono, occupando lo spazio che deve invece rimanere libero per assicurare il prescritto distacco. Ne consegue che essi vanno computati nel calcolo delle distanze.
 

griz

Membro Storico
Professionista
nei piani urbanistici dei comuni nella mia zona i balconi fino a 1,20 non fanno distanza, così anche le scale aperte
 

griz

Membro Storico
Professionista
purtroppo è qualche anno che non mi occupo di nuove costruzioni e quindi non mi confronto con questi problemi, potrebbe anche essere che le NTA si adeguino
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Purtroppo ogni tanto si viene a conoscenza di nuove interpretazioni delle leggi che mettono in crisi gli operatori.
A proposito se sei un iscritto alla nostra cassa, c'è una nuova sentenza della cassazione che condanna la nostra cassa a prendere in considerazione tutti i contributi effettuati anche se irregolari per determinare l'importo della pensione. Appena ne sono venuto a conoscenza l'ho divulgata Al Presidente, al Delegato cassa ed a molti colleghi: tutti completamente all'oscuro.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Credo che sulla questione posta molti Comuni nelle NTA avevano glissato sulla questione delle distanze tra pareti finestrate e relativa norma, escludendone la applicazione. Dopo ripetute condanne in cassazione stanno correndo ai ripari. Nel frattempo molto casi la hanno fatta franca
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

rpi
Buonasera, un fondo parte magazzino e parte garage è stato adibito ad abitazione, tramite CILA, avendo denunciato l'abuso al comune, questo ci ha dato ragione mantenendo le originarie categorie C/6 e C/2. Nonostante ciò il proprietario lo ha affittato ad una famiglia. A chi dobbiamo rivolgerci, Vigili urbani o denunciare il proprietario alla Magistratura?. Grazie, cordiali saluti.
buongiorno a tutti ho stipulato un contratto preliminare per l acquisto di un immobile definito chiavi in mano con scritto che sarebbe stato finito il giorno 31 maggio 2019 ovviamente d accordo con l imprenditore.Ad oggi 22 giugno 2019 la casa non e ancora finita ed ora l'imprenditore vuole una proroga del contratto a fine luglio 2019 qualcuno sa cosa mi comporta questa proroga?cioè dovrei firmarla?e perché la vuole?
Alto