• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Monikan72

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Ciao a tutti, mi rivolgo a voi perché vorrei un consiglio. Ho un buon rapporto con i miei vicini di casa, i quali sono proprietari di una ditta che dista a pochi metri da casa mia. Vivo in questa zona da 7 anni circa e anche se può non sembrare vero, SOLO alcuni mesi fa mi sono accorta che il tetto di questa ditta è ricoperto di amianto! Quando ho realizzato che mia figlia gioca in giardino parecchie ore e che la mia zona è spesso ventosa mi sono venuti i brividi! Sto pensando di vendere casa e di cambiare zona, mi domandavo se questa cosa può in qualche modo influenzare negativamente la vendita del mio immobile. Grazie anticipatamente per i vostri consigli.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Quale sarebbe la domanda?
Un potenziale acquirente viene e valuta l'immobile ed il circostante...ma non è detto si faccia "influenzare" dal tetto del vicino.
L'amianto è ritenuto (e quasi sicuramente è) un fattore di rischio ma questo non significa che automaticamente si è destinati a morire solo perchè nelle vicinanze.

Una moltitudine di tetti (ed altri manufatti) sono ancora in amianto e conosco tante persone che, pur vivendoci sotto, non sono morte di cancro.
La sua pericolosità è funzione dello stato di conservazione/manutenzione del lato espsoto agli agenti atmosferici.
Esistono prodotti "inertizzanti" (anche della "banale" idropittura per esterni alias lavabile) che bloccano il processo di "polverizzazine".
 

Monikan72

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Quale sarebbe la domanda?
Un potenziale acquirente viene e valuta l'immobile ed il circostante...ma non è detto si faccia "influenzare" dal tetto del vicino.
L'amianto è ritenuto (e quasi sicuramente è) un fattore di rischio ma questo non significa che automaticamente si è destinati a morire solo perchè nelle vicinanze.

Una moltitudine di tetti (ed altri manufatti) sono ancora in amianto e conosco tante persone che, pur vivendoci sotto, non sono morte di cancro.
La sua pericolosità è funzione dello stato di conservazione/manutenzione del lato espsoto agli agenti atmosferici.
Esistono prodotti "inertizzanti" (anche della "banale" idropittura per esterni alias lavabile) che bloccano il processo di "polverizzazine".

Grazie della risposta, la domanda era proprio relativa al "circostante", può in qualche modo influenzare negativamente sulla vendita del mio immobile? Non posso dire che la struttura con il tetto in amianto presenta danni visibili. Qualche tempo fa ho visto una ditta che si occupa di rimozione e smaltimento amianto fare un sopralluogo, chissà magari a breve si prenderanno cura della sostituzione!
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
la domanda era proprio relativa al "circostante", può in qualche modo influenzare negativamente sulla vendita del mio immobile?
certo che se a tutti i potenziali clienti del tuo appartamento, aprendo le finestre, gli fai notare la presenza del tetto in amianto l'influenza negativa sulla vendita è quasi certa.
 

griz

Membro Storico
Professionista
è utile precisare che il tetto in amianto-cemento non è particolamente pericoloso in quanto, anche se rovinato (ma se oggi nell'azienda lavorano si potrebbe supporre che sia in buono stato) difficilmente rilascia nell'atmosfera le particelle di amianto puro che sono quelle dannose; che l'amianto sia pericoloso è assodato ma non è necessario fuggire lontano. Potrebbe poi anche essere che sia una copertura realizzata in un materiale simile ma che non contiene amianto, infatti l'amianto-cemento non viene più prodotto da decenni ma di materiale da copertura in lastre ondulate grigie se ne produce ancora, ovviamente questo è innocuo
 

Monikan72

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
è utile precisare che il tetto in amianto-cemento non è particolamente pericoloso in quanto, anche se rovinato (ma se oggi nell'azienda lavorano si potrebbe supporre che sia in buono stato) difficilmente rilascia nell'atmosfera le particelle di amianto puro che sono quelle dannose; che l'amianto sia pericoloso è assodato ma non è necessario fuggire lontano. Potrebbe poi anche essere che sia una copertura realizzata in un materiale simile ma che non contiene amianto, infatti l'amianto-cemento non viene più prodotto da decenni ma di materiale da copertura in lastre ondulate grigie se ne produce ancora, ovviamente questo è innocuo
Grazie per la rassicurazione, in effetti ho visto diverse persone lavorare sotto quel tetto. Nel frattempo mi ha fatto piacere vedere parcheggiato sabato mattina nel cortile dell'azienda un furgone con la scritta INTECO Amianto. Presumo a questo punto che il tetto in questione è amianto e se vedrò il tetto cambiare colore avranno fatto la rimozione e lo smaltimento amianto.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ingegnere - Settore Edile
Salve, mio marito ed io siamo in separazione dei beni e risediamo nella casa di proprietà di mio marito. Abbiamo deciso di trasferirci in un'altra abitazione(situata nello stesso comune) per la quale io sola ho richiesto il mutuo, facendo mio marito da garante, e che verrà intestata a me. Quesito: ai fini fiscali, spostando la residenza di entrambi nella nuova casa in acquisto, la casa di mio marito come risulterà?
Alto