1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ismet

    ismet Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve,
    qualche tempo fa, davanti al notaio, ho sottoscritto un atto di permuta con il quale il costruttore cedeva, in cambio di un terreno, un appartamento, ancora in costruzione, senza una rendita catastale, ma accatastato con codice F/3.
    Nell'atto di permuta si specificava che l'appartamento era individuato dal foglio (x), dalla particella (y) e dal sub n. 10 nonché era raffigurato anche mediante una piccola piantina planimetrica riportante i predetti dati catastali.
    A conclusione dei lavori, il costruttore ha consegnato un certificato rilasciato dall'agenzia del territorio ove risulta che sono proprietario di un appartamento con il foglio, la particella e la piantina uguali a quelli sopra citati ma con il sub 17.
    Da una visura dell'agenzia del territorio risulta che il sub 10 è stato soppresso.
    A questo punto è evidente la diversità di dati tra l'atto notarile (sub 10) e la visura catastale (sub 17).
    In una situazione del genere dovrei chiedere una:
    1) rettifica (o precisazione) dell'atto notarile?
    2) precisazione dell'agenzia del territorio ove chiarisca che il sub 10 è diventato 17?
    3) relazione tecnica ove si chiarisca la variazione?
    Tale discrasia potrebbe creare problemi in sede di futura vendita dell'appartamento?
    Premesso quanto sopra, gradirei conoscere un Vostro parere sulla diversità del sub tra l'atto notarile e la registrazione all'agenzia del territorio .
    Cortesi saluti
     
    A possessore piace questo elemento.
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    no

    no

    no

    no

    Fatto del tutto normale quando si procede a completare ciò che è stato di già dichiarato in corso di costruzione, poiche ogni variazione nella stessa proprietà genera un nuovo subalterno, munisciti di sola visura storica da dove si evince che il sub 17 è generato dalla variazione del sub 10.

    da verificare solo cosa avete rogitato in merito al completamento.

    Ciao salves
     
    A ismet, possessore e massimo binotto piace questo elemento.
  3. ismet

    ismet Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie salves per la tua cortese risposta.
    Non potevi essere più chiaro di quanto hai fatto. :daccordo:
    Effettivamente, ho avuto modo di confrontarmi con un tecnico il quale mi ha, sostanzialmente, confermato quanto hai scritto.
    Dovrò recarmi all'agenzia del territorio ed acquisire una visura storica dalla quale sia possibile evincere che il nuovo sub proviene dal vecchio e magari riportando anche la causale di variazione.
    Grazie ancora per la tempestiva e precisa risposta. :applauso:
    Saluti :daccordo:
     
    A possessore piace questo elemento.
  4. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non c'è bisogno di andare all'agenzia del territorio, moltissimi siti internet ti forniscono a pagamento la visura storica partendo dall'indirizzo e dal numero civico di questo immobile.

    Esempio: Visure catastali on-line
     
    A bolognaprogramme piace questo elemento.
  5. massimo binotto

    massimo binotto Membro Attivo

    Professionista
    Molto esaustivo Salves...complimenti :daccordo:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina