1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. kiara

    kiara Nuovo Iscritto

    Buonasera, sono proprietaria di una casa di 130mq che divido con mia madre e che ho deciso di dividerla in due abitazioni.
    Non avendo intenzione di vendere ma eventualmente solo di affittare, devo comunque presentare la richiesta di inizio lavori al comune?
    Inoltre per fare il secondo citofono devo chiedere l'autorizzazione al condominio o basta solo chiamare una ditta per fare cambiare il citofono esterno?

    Non so proprio da dove iniziare!

    Grazie in anticipo. Chiara
     
  2. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro dello Staff

    Professionista
    per quanto riguarda i lavori serve un'autorizzazione comunale (con Denuncia di inizio attività) e successivamente variazione catastale e due diverse agibilità.

    per quanto riguarda il citofono non penso ci siano problemi, ma eventualmente aspettiamo qualche altro commento di guru esperti in problematiche condominiali.

    non esitare a chiedere ulteriori informazioni.

    saluti
     
    A kiara piace questo elemento.
  3. kiara

    kiara Nuovo Iscritto

    grazie mille per il chiarimento.
     
  4. kiara

    kiara Nuovo Iscritto

    Mi è venuto un dubbio...
    le modifiche che devo apportare per dividere i due appartamenti sono solo cambiare una stanza da letto e farla diventare cucina.
    Il resto della casa è già diviso in modo ottimale per creare due appartenti (ho anche il doppio ingresso) e lascerei una porta comunicante da tenere sempre chiusa.
    In questo caso non essendoci lavori rilevanti (in sostanza è solo una stanza da modificare) serve comunque un'autorizzazione comunale'
    A cosa vado incontro se non presento nessuna richiesta.

    Grazie mille per l'aiuto.

    Chiara
     
  5. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro dello Staff

    Professionista
    l'autorizzazione comunale serve, ma se non chiudi quella porta (quella comunicante) non serve una nuova agibilità, ma serve una comunicazione scritta con relazione asseverata di un tecnico e un elaborato progettuale. si può cominciare subito i lavori e si deve fare la variazione catastale alla fine.

    non so però se avrai problemi ad affittarne uno dato che avranno lo stesso identificativo catastale, per questo aspettiamo qualche altro commento più autorevole in materia di affitti.

    saluti
     
  6. clemente

    clemente Membro Attivo

    Professionista
    E' indispensabile effettuare la divisione catastale dell'unità immobiliare in due subalterni in modo da averne due diversi; in tal modo non ci saranno problemi per la regolare registrazione del contratto di locazione. Naturalmente dopo aver effettuato quanto richiede il tuo comune per la pratica edilizia.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina