1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. buonsanti

    buonsanti Nuovo Iscritto

    buongiorno,
    sono comproprietario al 50%, insieme alla mia prima moglie, di un appartamento in città e uno, molto più piccolo, in collina. A seguito del divorzio avvenuto nel 2001, il giudice ha affidato, in uso esclusivo, alla madre l'appartamento in città, e a me la casa in collina, fino al conseguimento dell'indipendenza economica dei figli. La madre ha interrotto ogni rapporto con me, in tutti i sensi, e non ha mai voluto procedere alla divisione dei beni. Nostra figlia 22-enne all'inizio di quest'anno si è trasferita da me, nella casa in cui vivo con la mia seconda moglie, mentre nostro figlio 26-enne è rimasto con la madre; entrambi i figli studiano ancora ma fanno lavori tali da fruttare loro un reddito annuo superiore a quello minimo per essere a carico. La domanda è: ci sono le condizioni per procedere alla pratica coatta di divisione delle proprietà? Se no, quando?
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    credo di sì.
     
    A buonsanti piace questo elemento.
  3. buonsanti

    buonsanti Nuovo Iscritto

    quale la procedura più conveniente e indolore, per i figli, da seguire? Un avvocato? un geometra?
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    la divisione, per essere indolore prima dovete mettervi d'accordo, voi quattro per una decisione simile e di bi-convivenza, in caso di non accordo non resta che una divisione giudiziale:daccordo:;)
     
    A buonsanti piace questo elemento.
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    i figli ormai sono grandi. resisteranno a qualsiasi cosa.
     
  6. buonsanti

    buonsanti Nuovo Iscritto

    sì è vero, dopo tanti anni di vero e proprio plagio le cose sono molto cambiate, tanto è vero che la figlia ha scelto di andare via dalla madre e venire provvisoriamente da me in attesa di prendere il largo da sola; ma i figlioli sono comunque molto legati alla madre; hanno pure cercato di convincerla a mettersi a tavolino con me per decidere serenamente la divisione dei beni, anche lasciando a lei il grosso del patrimonio, ma lei non vuole saperne di parlare con me; preferisce lo statu quo a qualsiasi chiarimento. Stupidamente, poi, perché in caso di mia premorienza la mia seconda moglie entra nel giro ereditario , a suo svantaggio! Grazie, Arianna, per l'attenzione e la disponibilità, ti sono grato. Emanuele
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina