1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. jspoint

    jspoint Nuovo Iscritto

    Il mio quesito é questo:
    Dovrei dividere una villetta su 2 piani in 2 appartamenti per poi procedere alla vendita di uno dei 2 a mia figlia e poi procedere alla ristrutturazione di entrambi...
    Per semplicità e per evitare di perdere benefici fiscali del 36% sulla ristrutturazione superando la quota di 48000 euro é possibile procedere alla creazione di 2 partite catastali distinte e procedere alla compravendita prima di iniziare i lavori di ristrutturazione?
    Occorre tenere presente che l'appartamento che verrà creato al 1° piano non ha per ora accesso indipendente, che dovrà essere creato coi lavori di ristrutturazione.
    Grazie a chiunque mi possa togliere questo dubbio...
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Per usufruire di una doppia detrazione 36% con due plafon da 48.000,00 devi, necessariamente avere due unità distinte, come dire devi fare il frazionamento. Ora devi vedere se in catasto, consulta un buon Geometra, puoi ottenere due entità distinte, infatti ogni unità deve avere una cucina, un accesso, insomma deve avere una conformazione di unità indipendente. Ora avrai un accesso interno, ma se già risultano due entità immobiliari, sei sulla buona strada.
     
  3. jspoint

    jspoint Nuovo Iscritto

    eh no, purtroppo non risultano 2 entità immobiliari, ma una unica per la villetta su 2 piani...
    l'alternativa potrebbe essere una vendita parziale relativa solo ad 1 piano della villetta e da qui far partire la ristrutturazione? Altrimenti non c'é verso, diventa una ristrutturazione unica, con un costo intorno ai 100000 euro con benefici fiscali ridotti e poi vendita di un appartamento già ristrutturato che avrebbe un valore ben superiore a quello di adesso...
     
  4. mtr

    mtr Membro Attivo

    Una soluzione potrebbe essere di fare lavori parziali così da rendere autonome le due unità immobiliari e poter procedere alla registrazione catastale (tieni presente che la destinazione d'uso è requisito obbligatorio per accedere agli incentivi).
    Non devi per forza 'tirare a lucido' le u.i., ti basta fare quei lavori che le renderebbero effettivamente indipendenti, e procedere suuccessivamente alla ristrutturazione 'di fino'per vendere con soddisfazione.
     
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    solo se crei due unità immobiliare con relativi subalterni puoi usufruire della doppia agevolazione.:daccordo:
     
  6. geomarchini

    geomarchini Nuovo Iscritto

    prima di tutto la cosa va regolarizzata a livello urbanistico con una scia o magari un pdc presso il tuo comune (sempre che sia concesso aumentare i carico antropico della zona aumentando le u.i.), poi procedere con la divisione di unità immobiliari in catasto. a quel punto effettui la vendita dell'abitazione e procedi poi con la ristrutturazione ed il 36%. credo sia la strada più giusta.
     
  7. gcava

    gcava Membro Attivo

    Professionista
    Occorrerebbe disimpegnare la scala di unione tra i due piani. In quest'ottica però bisogna a monte considerare che per far ciò occorre una pratica edilizia, con oneri da versare per la divisione in due unità, ed il successivo frazionamento a catasto. Da qui in poi si potrebbero ristrutturare le due unità con due pratiche divise.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina