1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ginore

    ginore Membro Attivo

    Il caso: il genitore (vedovo) muore senza testamento; due soli fratelli; la massa ereditaria è costituita dalla casa principale del de cuius (proprietario per 4/6 mentre i due fratelli 1/6 ciascuno in seguito a successione della madre defunta), un appartamento (100% del de cuius), un terreno agricolo (100% del de cuius) e un libretto postale nominativo cointestato 1/3 ciascuno (i due fratelli +il de cuius).


    Viene avviata la pratica di successione con l'ausilio di un CAF arrivando alla seguente situazione:
    casa principale, appartamento e terreno cointestati al 50% tra i due fratelli, somma sul loibretto divisa equamente tra i due fratelli ed estinzione del libretto postale.

    I due fratelli decidono di mettere in vendita la casa principale e di procedere ad una divisione consensuale delle altre due proprietà immobiliari: di comune accordo uno diventerà pieno proprietario dell'appartamento e l'altro pieno proprietario del terreno: siccome l'appartamento è valutato 50k euro ed il terreno 40k (per espresso accordo dei due fratelli), il fratello che diventerà proprietario dell'appartamento dovrà versare un conguaglio di 10k a favore dell'altro fratello.

    DOMANDE:
    1) idea sulla parcella che chiederà il notaio?
    2) i due fratelli dovranno nuovamente versare allo sato le relative imposte catastali ed ipotecaria (tenedo presente che hanno appena pagato le stesse imposte per la successione)?
    3) secondo voi è meglio evitare di far figurare il conguaglio di 10k in denaro e considerare le due unità di uguale valore al fine di un possibile ridimensionamento delle spese (ammesso che sia così)?

    Tenete presente l'assoluto accordo tra i fratelli.

    Grazie.
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non vi posso aiutare ma vi posso fare i complimenti. Finalmente due fratelli che dividono tutto di comune accordo. Credevo non fosse possibile.. BRavi!!
     
  3. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Mi unisco pure io ai complimenti.

    Per fare la cosa equa tra i due fratelli il conguaglio dovrà essere di 5k e non 10k.
    Infatti chi ha avuto 50 pagherà 5 (saldo 45) e chi ha avuto 40 riceverà 5 (saldo 45).
    Luigi
     
  4. ginore

    ginore Membro Attivo

  5. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Perché 50 +40 = 90
    Quindi 90/2=45 ciascuno
    Chi ha 50 restituisce 5 e chi ha 40 prende 5 in modo che tutti abbiano avuto un incremento di 45.
    Luigi
     
  6. ginore

    ginore Membro Attivo

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina