1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ezec

    ezec Nuovo Iscritto

    Ho un problema con un edificio costituito da 4 unità residenziali :

    l'edificio è ultimato ad eccezione dell'ultimo piano che risulta in corso di ultimazione (permesso di costruire in corso :mancano pavimenti, sanitari ed infissi interni)

    l'utenza elettrica condominiale relativa a luce scale ed illuminazione esterna la dovrei dividere fra tutti e 4 gli appartamenti oppure l'ultimo piano, essendo di fatto non agibile, potrebbe esserne esentato ?

    l'impresa che deve ultimare i lavori fruisce, per l'appartamento non ultimato, di autonomo contatore di cantiere ancora presente;

    P.S.
    il Condominio non si è costituito e non risultano esserci regolamenti specifici, ma dovrebbe, di fatto, risultare una "autogestione" interna fra i proprietari
     
  2. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    dovete andare d'accordo tra di voi, non essendo costituito ancora il condominio, ed in assenza di un regolamento condominiale, per l'esigua capienza del condominio, se dici che l'impresa è autonoma con tutte le utenze, non vedo cosa potresti far pagare
     
  3. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Come, il condominio non è costituito?
    Il condominio esiste di fatto quando ci sono più proprietari nello stesso edificio, non c'è nessun atto formale o documento per decidere di costituire un condominio, di conseguenza tutti i condomini sono tenuti alle spese comuni, p.es. pulizia scale, illuminazione scale, manutenzioni, riscaldamento centrale (se c'è), illuminazione esterna ecc ecc
    Se lo desiderate potreste nominare un'amministratore anche se non è necessario se siete solo in quattro proprietari, ma se come sembra siete in cinque, l'assemblea regolarmente convocata lo deve nominare e se non lo fa qualsiasi di voi può ricorrere alla Volontaria Giurisdizione del Tribunale, anche senza avvocato (costa al massimo 100 euro) per la nomina
     
  4. ezec

    ezec Nuovo Iscritto

    in totale le unità sono 4, di cui 3 ultimate ed abitate

    il dubbio è se l'unità in corso di costruzione debba contribuire in qualche maniera alle spese (esempio quota fissa bolletta ENEL, manutenzione verde comune) oppure se possa ritenersi, a ragione, completamente esclusa sino alla ultimazione dei lavori...
     
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    per ora sono solo in quattro e non serve la nomina dell'amministratore, quando la 5° unità immobiliare sarà finita allora sarà da fare quanto da condobip a scritto nel precedente post
     
  6. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Si che deve pagare, è condomino come tutti gli altri anche se la sua unità immobiliare non è ultimata.

    Disposizioni di Attuazione del Codice Civile - Art. 68
    ....
    Nell'accertamento dei valori medesimi non si tiene conto del canone locatizio, dei miglioramenti o dello stato di manutenzione di ciascun piano o di ciascuna porzione di piano. (inderogabile.)
     
  7. marciano

    marciano Membro Junior

    Ho scritto un post molto simile pochi giorni fà. A me si tratta di un complesso di 4 ville bifamiliari, un viale con cancello elettrico e lampioncini per illuminazione. Sono presenti 8 famiglie, 2 porzioni, la mia e di un altro condomine non sono rifieite, mancano allacci, impianti interni ecc. sono complete solo esternamente. Il conodminio è stato costituito. Anche a me sembra ingiusto che debba pagare la corrente che consumano loro con illuminazione e cancello elettrico, ma mi è stato risposto che devo partecipare. Spero inece in questi casi esista una normativa invece che dice il contrario . (ovviamente ritengo invece giusto partecipare a spese straordinarie di manutenzione ecc.)

    Saluti




     
  8. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Purtroppo non esiste la normativa che affermi esplicitamente che un condomino sia esentato dalle spese condominiali (ordinarie e straordinarie), salvo non deciso all'unanimità (1000/1000), a proposito puoi leggere questo commento dell'avvocato Alessandro Gallucci;
    Ripartizione delle spese e l’esonero di alcuni condomini: possibilità e onere probatorio
     
  9. romrub

    romrub Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    A mio parere, la proprietà dell'unità immobiliare indipendentemente dal fatto che sia finita e/o abitabile, è esistente e quindi deve partecipare alle spese condominiali. Il distinguo può essere fatto solo sulla quantità della partecipazione, e sulla tipologia di spesa, facendo una differenza fra quelle dei consumi e le altre. Un buona soluzione, sempre a mio parere, sarebbe fare due tabelle, una per l'attuale situazione anomala, e l'altra per quella che sarà la conduzione standard del condominio. Sempre che l'avanzamento lavori, sia tale che la prossima conclusione dei lavori, vi permetta di affrontare la problematica di volta in volta al suo presentarsi.

    Tornando alla tua domanda, come già evidenziato, le spese per la quota fissa della bolletta, la manutenzione del verde, ed altre consimili, sono sicuramente legate alla proprietà, indipendentemente dal suo uso e quindi sono a carico di tutti i condomini (vedi condobip al proposito di condominio)
     
  10. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Secondo me, non è una buona soluzione, per il semplice fatto che, uno quando acquista una quota del condominio, quella è, e quella rimane anche se l'appartamento non è terminato e non è colpa degli altri condomini se questo succede,e quindi non si possono fare delle distinzioni per questo fatto.
     
  11. romrub

    romrub Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Sono concettualmente d'accordo, il mio è solo un suggerimento per la soluzione bonaria, di un problema di natura limitata.
     
    A condobip piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina