1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. cleopatra 1

    cleopatra 1 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Gentili utenti,due stanze del mio appartamento fanno parte dello stesso balcone. Vorrei dividere il balcone con un divisorio di un paio di metri, tra una stanza e l’altra per evitare che comunichino. Necessita una autorizzazione del condominio o posso apporre il divisorio a prescindere dalla loro decisione? Grazie per la gentile risposta
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Innanzi tutto vedi che dice il Regolamento edile del comune, potrebbe essere che necessiti di qualche permesso Scia o Dia, per cui in questo caso ti servirà contattare un Geometra, Architetto o Ingegnere edile, controlla il Regolamento Condominiale se non pone divieti o prevede permessi.
     
  3. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Immagino che ci sia una ringhiera di una altezza di un metro, se tu dividerai il balcone con un divisorio di questa altezza, perpendicolare alla ringhiera, avrai ottenuto la divisione fisica e non sarà nemmeno visibile. Inoltre se tu volessi innalzare il divisorio, un graticcio e un rampicante diverranno arredo del balcone senza violare nessuna norma. Comunque sia penso che qualunque divisorio fisico, non urti nessuna norma condominiale o comunale.
     
  4. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Avrei dato la stessa risposta di Adriano, ma, oggi che è il mio compleanno me la sono presa con più calma, prima di aprire l'ufficio.
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  5. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Auguri, auguri !!!!
     
  6. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Auguri Gianco per il compleanno, però consentimi di dissentire nella risposta, perchè proprio in questi giorni mia figlia dovrebbe effettuare una modifica al balcone molto simile a quanto chiesto da cleopatra 1, e dal Comune è stato detto che deve presentare quantomeno una Scia, per cui non è vero che in tutti i comuni è sufficiente una modifica fatta in maniera precaria, specialmente se il balcone volge sulla pubblica via e incide sul decoro dello stabile, e per questo è sempre meglio vedere il Regolamento Condominiale.
     
  7. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se posizioni una rete o similare alta un metro no devi (non dovresti) chiedere o comunicare alcunché, poiché si tratta di una partizione interna. Non alteri le unità immobiliari e non realizzi niente di definitivo.
     
  8. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Dipende molto dal Regolamento edilizio locale, mia figla non effettua nessuna modifica sostanziale, ma sostituisce le porte da legno a PVC, ed è necessaria la Scia, questo mi è stato confermato da due geometri (amici miei da quando eravamo ragazzini) che sono impiegati all'Ufficio tecnico del comune dove abito.
    E per dire le porte rimangono bianche come prima e della stessa foggia e tipo, solo che cambia il materiale.
     
  9. cleopatra 1

    cleopatra 1 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Non esiste nè un regolamento condominiale e nè un regolamento contrattuale. Seppure dovessero fare un regolamento condominiale che specifica questo divieto,non varrebbe perchè è importante che si rispetti quello contrattuale. Giusto? Quindi dipende tutto dalle regole comunali? Grazie per la gentile risposta
     
  10. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Si, dipende dalla norme del Regolamento Edilizio del tuo comune.
    E comunque puoi attenderti anche una richiesta da parte di qualche condomino di ripristinare lo stato precedente per lesione del decoro dello stabile con ricorso al Giudice, in quanto il comune ti concede l'autorizzazione salvo diritto dei terzi (appunto i condomini), per cui almeno per informazione avvisa i condomini in assemblea della tua intenzione, così almeno ti salvaguarderai da eventuali azioni.
     
    Ultima modifica: 27 Gennaio 2014
  11. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Stai semplicemente mettendo un divisorio sul tuo balcone. Per cui non alteri l'unità immobiliare. E' come se mettessi delle vasche con cespugli per separare le due parti dello stesso balcone o veranda o terrazzo. Non devi comunicare nulla al comune.
     
  12. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ma neppure modificando il materiale della porta finestra (da legno a PVC) per accedere al balcone si modifica nulla, eppure nel mio comune è prevista la comunicazione e l'assenso.
    Ripeto, dipende molto dal Regolamento Edilizio del comune dove si desidera effettuare tale divisorio (a quanto pare fisso, se non erro).
    Per cui è bene informarsi e poi che costa una informazione all'Ufficio Tecnico del proprio comune?
    Così almeno chi effettua la modifica sarà tranquillo per la parte comunale, non credi sia meglio?
    Sempre che non sia leso il decoro dello stabile a cui ogni condomino potrà ricorrere.
     
    Ultima modifica: 27 Gennaio 2014
  13. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Con la sostituzione degli infissi, stai intervenendo sul prospetto. Mentre realizzare una barriera in un terrazzo non è opera che possa interessare sia il comune che il condominio. Informarsi al comune non costa niente. Una passeggiata e, forse, una mattinata sprecata. Comunque concordo nel fatto che ti permette di dormire sonni tranquilli.
     
  14. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non direi proprio, perchè è sicuramente più visibile una divisione di un balcone che sostituire gli infissi.
    Comunque roipeto per l'ennesima volta, nel mio comune solo per sostituire gli infissi con altro materiale è necessario un permesso, per cui ritengo che una divisione con pannello e/o altro su un balcone (più visibile) sarà necessario un altrettanto permesso, non dimenticando l'eventuale lesione al decoro dello stabile, ovvero balconi con divisioni differenti da come sono stati costruiti, a cui qualsiasi condomino potrebbe opporsi con ricorso al Giudice.
    Comunque con tutto il rispetto, io mi tengo la mia opinione, e tu puoi tenere la tua, e chi chiede sceglierà quale è quella da seguire.
    Per cui non credo che sia utile andare avanti con questo "ma si - ma no", non si d'accordo?
    Ciao Gianco alla prossima, è stato un piacere discutere con te.
     
  15. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Lasciamo al richiedente la soluzione del suo problema che comunque mi piacerebbe conoscere. Riconosco che il bello di questo, lo chiamiamo Forum? è che puoi confrontarti con diverse realtà sicuramente diverse, come le interpretazioni delle norme ambigue, talvolta volutamente polivalenti necessarie per mettere un po di pepe alla vita monotona di tutti i giorni.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina