1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    L'account è gratuito per sempre

  1. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Le proroghe per beneficiare fino al 31 dicembre 2013 delle aliquote maggiori sono riportate all'art. 16, che recita:

    Art. 16. Proroga delle detrazioni fiscali per interventi di ristrutturazione edilizia e per l’acquisto di mobili

    1. All’articolo 11, comma 1, del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n. 134, le parole: «30 giugno 2013» sono sostituite dalle seguenti: «31 dicembre 2013».
    2. Ai contribuenti che fruiscono della detrazione di cui al comma 1 è altresì riconosciuta una detrazione dall’imposta lorda, fino a concorrenza del suo ammontare, nella misura del 50 per cento delle ulteriori spese documentate per l’acquisto di mobili finalizzati all’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione. La detrazione di cui al presente comma, da ripartire tra gli aventi diritto in dieci quote annuali di pari importo, è calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 10.000 euro.
     
  2. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
  3. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    A possessore piace questo elemento.
  4. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista

    :hi:
     
    A possessore piace questo elemento.
  5. 86lorenzo18

    86lorenzo18 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Buonasera,
    quindi l'acquisto di un divano da usare su un appartamento in ristrutturazione è detraibile?

    Grazie
     
  6. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    In un primo momento si era parlato di "arredi fissi" facendo pensare a mobili su misura, ma il testo del decreto fa semplicemente riferimento a "mobili finalizzati all'arredo dell'immobile oggetto di ristrutturazione", senza ulteriori specificazioni , fino ad un massimo complessivo di spesa di 10.000 euro. Ovvero, l'unico requisito richiesto sembrerebbe solo che si tratti di arredi destinati all'immobile sul quale sono stati effettuati o sono in corso i lavori di ristrutturazione per i quali è riconosciuta la detrazione del 50%.
    Per quanto appaia dunque chiara la norma, si auspicano comunque ulteriori chiarimenti.
     
  7. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Deve esserci un altro limite (oltre a quello della spesa max). Secondo me il numero max di divani ammissibile per la detrazione, posto che un divano abbia sul pavimento un ingombro di 2 mq, è pari a S/2, ove S è l'area, espressa in mq, della superficie calpestabile dell'immobile, coperta e non. Dunque per un appartamento di sup. calp. pari a 50 mq i divani non possono essere più di 25.
     
  8. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Da quello che ho letto io (ma non trovo più la fonte) si tratta di cucine, armadi a muro e mobili bagno....di camere, arredo soggiorno o divani nessun accenno.....
     
  9. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    DL n. 63/2013 - Art. 16
    Proroga delle detrazioni fiscali per interventi di ristrutturazione edilizia e per l'acquisto di mobili
    1. All'articolo 11, comma 1, del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n. 134, le parole: «30 giugno 2013» sono sostituite dalle seguenti: «31 dicembre 2013».
    2. Ai contribuenti che fruiscono della detrazione di cui al comma 1 è altresì riconosciuta una detrazione dall'imposta lorda, fino a concorrenza del suo ammontare, nella misura del 50 per cento delle ulteriori spese documentate per l'acquisto di mobili finalizzati all'arredo dell'immobile oggetto di ristrutturazione. La detrazione di cui al presente comma, da ripartire tra gli aventi diritto in dieci quote annuali di pari importo, è calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 10.000 euro.
     
  10. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Sì, in effetti, come già detto, in un primo momento questo era il riferimento. Ma ora nel decreto pubblicato non c'è specificazione sulla tipologia di mobili, il che farebbe pensare ad una detrazione estesa a tutti gli arredi, che si tratti per esempio di una cucina o di un divano....
    Attendiamo, se ci saranno ulteriori specifiche in merito.
    ;-)
     
    A essezeta67 piace questo elemento.
  11. silverhawks

    silverhawks Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Scusatemi la domanda.
    Ho eseguito dei lavori in casa (sostituzione porta blindata e sostituzione tapparelle con omologhe blindate,) per entrambi usufruisco della detrazione del 50%. Secondo voi siccome debbo cambiare frigorifero e armadi e siccome il documento ufficiale parla di mobili generici, posso usufruire dell'agevolazione?
    Il mio dubbio nasce dalla definizione di appartamento ristrutturato..ossia il cambio porte e tapparelle è di fatto un ristrutturazione?
    Grazie
     
  12. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Il cambio di porta blindata e tapparelle è manutenzione ordinaria (anche se agevolabile ai fini fiscali). Un intervento di ristrutturazione deve essere autorizzato dal comune con Dia o Scia o permesso per costruire, ecc....è di solito un intervento piuttosto dispendioso...Nel tuo caso non si parla proprio di ristrutturazione. Saluti.
     
  13. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa

    Le open positions che mi ha menzionato dolly riguardano per ora solamente 1 posto da "segretario precario primario per 2 giorni di calendario"
     
  14. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Un calvario, ma quantomeno un calvario vario, oltre che triste e solitario, come il binario unico.
     
  15. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Hai ragione, ora che leggo meglio la open position dello Studio Dolly è per "segretario precario primario per 2 giorni di calvario, come da calendario, triste e solitario: unico binario".
     
  16. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sono cattolico e mi piacerebbe fare il praticante da Dolly per un pugno di dolly. Sono in pectore un cattolico praticante.
    Ripeto, per un pugno di dolly.
     
  17. garibaldi68

    garibaldi68 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ma un intervento di manuntenzione straordinaria con CILA asseverata è ugualmente titolo per beneficiare del bonus mobili?
    Con la CILA asseverata, al pari di una SCIA, posso accedere alla detrazione del 50% per lavori di ristrutturazione.

    Grazie
     
  18. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    La detrazione mobili ha come condizione che gli stessi riguardino arredi dell'immobile oggetto di ristrutturazione edilizia, e, come per il bonus di cui al DL n. 5/2009 anche oggetto di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo.

     
  19. Riccardo72

    Riccardo72 Membro Junior

    In un appartamento sto rifacendo il bagno e mettendo in sicurezza l'impianto elettrico, lavori per i quali è prevista la detrazione del 50% - e per i quali non è richiesta nessuna dia o scia.
    Se nel computo aggiungo anche una spesa per mobili "di seconda mano" + alcuni elettrodomestici nuovi, questa la posso inserire nelle spese di detrazione 50%?
     
  20. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Per quanto riguarda gli elettrodomestici, sì, purché abbiano almeno un consumo energetico di classe A+. Sono invece da escludere dalla detrazione i mobili usati comprati da un privato o da chiunque altro (antiquari, rigattieri...).
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina