1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. franz371

    franz371 Membro Ordinario

    Salve a tutti,
    la mia domanda è la seguente:

    a seguito di un cambio di locazione di un immobile già regolarmente accatastato in categoria C/1 utilizzato ad attività commerciale, il nuovo locatario ha apportato profonde modifiche nella planimetria e così via ... è da dire che l'immobile pur essendo regolarmente accatastato faceva parte di un immobile di fine '800/inizio '900 e non risultava provvisto di abitabilità/agibilità; pertanto si è provveduto ad ovviare al problema.
    Attualmente la relazione finale presentata dall'architetto: presenta gli stessi dati catastali di prima se non avendo modificato la planimetria ed altre cose tecniche che per me sono ignote :)

    L'intera procedura presentata dal geometra che ha curato la cosa per l'architetto è avvenuta tramite DOCFA telematico:

    la ia domanda devo presentare anche se entro mi pare 90 giorni la dichiarazione IMU o no?
    Saluti.
    Francesco.
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Qualsiasi variazione riguardante la rendita ed estremi catastali comporta una nuova dichiarazione IMU da presentare.
     
  3. franz371

    franz371 Membro Ordinario

    guarda che non è cambiata nè rendita ne i vari dati catastali: foglio, particella, sub, zona censuaria, categoria catastale, conosistenza e rendita: tutto come prima
     
  4. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Impossibile una variazione docfa telematica come minimo cambia il sub dell'unità immobiliare.
    Hai verificato?
     
  5. franz371

    franz371 Membro Ordinario

    ti assicuro è tutto uguale ... è stata modificata profondamente la planimetria, ma il resto è identico:
    foglio, particella, sub, zona censuaria, categoria, classe, consistenza (era in metri quadri e non in vani, quindi non è cambiata), è apparsa solo la superficie catastale (voce spesso assente nelle varie visure) e uguale rendita catastale.


    perciò il mio dubbio è devo presentarla?
    Perchè alla fine ai fini IMU non cambia nulla la rendita è la medesima, la categoria catastale è la medesima ...
    ?_?
     
  6. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Se è così no.
    Ho però dei dubbi che non sia cambiato nulla dalla prima locazione a quella attuale che ha apportato modifiche alla planimetria catastale e docfa relativa, nel dubbio da me ipotizzato verifica con l'addetto comunale facendogli vedere la visura della precedente locazione con quella attuale e vedi cosa ti dice.
     
  7. franz371

    franz371 Membro Ordinario

    nel pomeriggio l'architetto che sta curando le varie modifiche per conto dei nuovi locatari mi ha fatto firmare le pratiche in quattro copie di cui una me l'ha lasciata e le altre le ha consegnate in comune ...
    nell'incartamento:

    nella causale: diversa distribuzione degli spazi interni, ristrutturazione
    I dati catastali come dicevo sono uguali
    cambia del tutto la planimetria

    ultima pag: ricevuta di pagamento che nello specifico sono 50 euro.

    nel prospetto di liquidazione:

    codice servizio: RC18 dichiarazione di nuova costruzione e di variazione

    dati di richiesta del servizio: DOCFA telematico con i dati relativi al comune, fogli, particella, sub

    condizione: Normale
    Tributo: 886T


    il costo come dicevo è 50 euro ...[DOUBLEPOST=1368123299,1368123212][/DOUBLEPOST]


    nel pomeriggio l'architetto che sta curando le varie modifiche per conto dei nuovi locatari mi ha fatto firmare le pratiche in quattro copie di cui una me l'ha lasciata e le altre le ha consegnate in comune ...
    nell'incartamento:

    nella causale: diversa distribuzione degli spazi interni, ristrutturazione
    I dati catastali come dicevo sono uguali
    cambia del tutto la planimetria

    ultima pag: ricevuta di pagamento che nello specifico sono 50 euro.

    nel prospetto di liquidazione:

    codice servizio: RC18 dichiarazione di nuova costruzione e di variazione

    dati di richiesta del servizio: DOCFA telematico con i dati relativi al comune, fogli, particella, sub

    condizione: Normale
    Tributo: 886T


    il costo come dicevo è 50 euro ...
     
  8. franz371

    franz371 Membro Ordinario

  9. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Bene come sospettavo, ancora la docfa non è stata presentata come viene presentata oltre alla possibile variazione della rendita sicuramente viene variato il sub.

    Per quanto riguarda l'ultimo periodo delle istruzioni nelle avvertenze tale fattispecie si riferisce al classamento, rendita o intestazione ma non identificativo catastale quindi a mio parere per sicurezza presenterei dichiarazione IMU dove dichiaro la cessazione dell'attuale immobile comprensivo della sua rendita e identificativo e l'accensione dell'immobile comprensivo di nuova rendita e identificativo catastale scaturente dalla dichiarazione docfa.
     
  10. franz371

    franz371 Membro Ordinario

    Guarda che non é cambiato proprio nulla in termini catastali: é tutto uguale.
    La rendita é uguale alla vecchia come gli identificativi catastali ...
    Non essendo cambiato nulla, eccezion fatta per la planimetria, non credo a sto punto di dover presentare nulla, vero?
     
  11. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    fai una nuova visura e verifica i dati.
     
  12. franz371

    franz371 Membro Ordinario

    Nella causale é scritto:

    Diversa distribuzione degli spazi interni, ristrutturazione

    Daltronde oltre ad essere confermato dall'incartamento che mi é stato fornito dall'architetto: sono presenti gli stessi dati.

    Mi é stato confermato anche dal geometra, collaboratore dell'architetto, che si é occupato in prima persona della DOCFA che i dati catastali non sono stati fatti cambiare, daltronde quando andró dal commercialista per l'IMU penso lui stesso potrá comunque verificare in rete se qualcosa é cambiato ...
     
  13. franz371

    franz371 Membro Ordinario


    Guarda per sicurezza, proprio ora sono andato sul sito dell'agenzia del territorio/entrate ed immettendo nella mia città i dati: foglio, particella, sub: mi dà l'immobile in questione con gli altri dati:
    ubicazione, zona censuaria, categoria, classe, consistenza in mq, e rendita che è rimasta uguale , quindi ... suppongo stia a posto e non devo fare nulla ...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina