1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. simo1955

    simo1955 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti,
    vorrei sapre quale documentazione devo presentare al notaio per poter fare l'atto per la vendita di un'appartamento a suo tempo frazionato e che io ho acquistato già frazionato negli anni '90.
    grazie
     
  2. erwan

    erwan Membro Attivo

    non è meglio chiederlo direttamente al notaio stesso invece che sul forum? :p

    per iniziare portagli comunque tutto quel che hai: atti di acquisto, frazionamenti, eventuali provvedimenti urbanistici, planimetrie, etc.
     
  3. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Come ha gia detto Erwan, la cosa migliore è quella di chiedere al notaio , indicato dall'acquirente, Sarà lui a dirti i documenti che servono. Ti posso elencare alcuni tra i quali : Atto di proprietà, Certificazione catastale, con annessa piantina ,( si allegano agli atti ), Attestazione di cerificazione energetica (si allega all'atto), Documento d'identità e codice fiscale, ed altri documenti relativi, a provvedimenti urbanistici, quale il frazionamento.
     
  4. simo1955

    simo1955 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Io non ho nulla,ma sono riuscita a parlare con il proprietario dell'altra metà dell'appartamento e lui mi ha detto che alcui anni fa ha fatto il frazionamento e la dia.Ho parlato con l'ingegnere che ha espletato la pratica ma ho un dubbio:vale anche per il mio appartamento?
     
  5. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Nulla, vuol dire che non hai nessun atto, che attesti la tua proprietà, o ti riferisci al solo frazionamento ? Il frazionamento del proprietario dell'altra metà è valido per la sua parte, in quanto, avendo presentato Dia, sarà certamente stata accatastata la sua quota, a cui è stato attribuita una partita catastale, e certamente non può essere valida anche per te. Stanno cos' ì le cose , o non ho capito ?
     
  6. Ma quando l'hai comperato sei sicura che il vecchio proprietario non abbia fatto qualche richiesta di condono edilizio e che non sia trascritto nell'atto di acquisto?
     
  7. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    A pensarci bene, ma come hai acquistato questa casa ??. Come ti è pervenuta ?
     
  8. simo1955

    simo1955 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    La casa l'abbiamo acquistata in comunione dei beni con mio marito ,con regolamentare atto dal notaio.Solo oggi però ,essendo entrata in vigore una nuova normativa, il notaio ci ha chiesto questa documentazione che all'epoca nessuno ci ha richiesto o quanto meno nessuno ha richiesto al precedente proprietario fautore del frazionamento ,che nel frattempo è morto.
     
  9. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Attraverso il catasto, ora dovrebbe essere possibile risalire al periodo pregresso. Ci vuole un bravo e volenteroso, oltre che onesto, tecnico. La matassa si può dipanare, ci vuole pazienza .
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina