1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Liederman

    Liederman Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ho ricevuto in successione una unità e ora mi chiedono un documento che attesti che ora ne sono proprietario.
    Che cosa posso utilizzare a questo scopo?
    • La denuncia di successione contiene anche altre informazioni che non vorrei condividere con chi mi chiede questo documento.
    • La visura catastale contiene ora il mio nominativo, ma non mi risulta abbia valore probatorio
    Che altro documento attesta quindi la proprietà a seguito di successione?
     
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Quello che attesti come Lei abbia versato le imposte Erariali per l'immobile.
    Dicesi comportamento concludente ex art.476 CC; a tal fine Cassazione sentenza n. 2711 del 1996 con cui si ritiene che la stessa denuncia di sucessione non integri la fattispecie dell'accetazione tacita, ma sia necessario un ulteriore comportamento quale ad esempio un versamento di imposte.
    Le faranno però resistenze..... son certo che chi le ha richiesto il documento non sia anche attrezzato per coglierne la valenza.
     
    A Dimaraz piace questo elemento.
  3. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Intanto, bisogna vedere "chi è perché " vuole conoscere i fatti tuoi. E poi regolarsi di conseguenza.
     
  4. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Che cos'è l'accettazione tacita?
     
  5. Liederman

    Liederman Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Giusta domanda. In questo caso è l'amministratore di condominio per rilasciare dichiarazione per detrazioni fiscali. Non vorrei dargli tutta la dichiarazione di successione e l'F23 con cui ho pagate le relative imposte.
    La domanda però ha carattere generale
     
  6. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non gli basta una tua dichiarazione? Quando si dichiara la proprietà per l'anagrafe condominiale occorre forse dimostrare con documenti la titolarità dell'immobile?
     
  7. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    In generale fornire il titolo di proprietà in copia al tuo amministratore di condominio non dovrebbe essere un problema, sono dati di carattere pubblico, nel caso tuo la successione è il titolo di proprietà, non vuoi farla vedere tutta, dai solo le parti che interessano: il frontespizio della successione con gli estrami di presentazione e registrazione e il foglio dove viene citato l'immobile, la visura catastale per conferma
     
  8. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Mi ripeto: un'autodichiarazione, soprattutto quando non c'è multiproprietà, non è sufficiente?
     
  9. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Dice bene Un giocatore è sufficiente che tu rilasci una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà con una copia del tuo documento d'identità. Sarebbe sufficiente anche una visura catastale per il tuo caso. In ultima analisi, quella più sicura sarebbe la visura dell'AdE, pubblici RR. II.. Dopo la denuncia di successione potresti avere alienato l'immobile e quindi la stessa non sarebbe affidabile.
     
  10. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Il soggetto vocato all’eredità, compie atto/i che presuppone/ngono l'accettazione dell'ereditità, atto/i che non si potrebbe/ro porre in essere se privi della qualità di erede.
     
  11. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se compie certi atti, perché l'accettazione è considerata 'tacita'? A me non sembra 'tacita', ma 'evidente', 'chiara', per così dire.
    Scusami, ma ho una situazione simile (in particolare io sono ingegnere e la controparte un avvocato, quindi perdo in partenza, almeno di fronte alla legge!).
     
  12. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Perchè lo dice la legge: art.475 CC
    L'accettazione è espressa quando, in un atto pubblico o in una scrittuara privata, il chiamato all'eredità ha dichiarato di accettarla oppure ha assunto il titolo di erede
     
  13. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ma noi stiamo parlando dell'accettazione tacita, non di quella espressa.
     
  14. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Appunto.... dato per espresso quanto indicato ope legis all'art.475 CC, se ne arguisce che quanto non vi rientri sia altro. Poi la legge all'art.476 completa il tutto.
    Tacita perchè non vi è espressione formale di una volontà e la stessa si ricava solo da un comportamento.
    Per lei tale volontà potrà essere chiara ed evidente, ma ciò non determinerà mai che sia anche espressa
     
  15. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Arguisco, ma vorrei la conferma 'letterale' in un testo di legge, che, appunto, fa testo.
     
  16. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Deduco che le sia sfuggito come non le abbia mai riportato un parere personale, ma solo indicato quanto sancito dalla legge e che altresi' non abbia ben letto il tutto.
    Art. 476 Cc sancisce che tacita = volonta' presupposta.
    Ergo se presupposta non puo' essere espressa.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina