1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Luisa20

    Luisa20 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve, sono appena rrivata su questo forum e avrei una domanda da fare.
    Sono proprietaria di una casa dove c'è un giardinetto che comunica col muro del vicino che a quanto pare ha molta umidità da anni ancora prima che io diventi proprietaria (dovuta probabilmente alla struttura del territorio in discesa e della vetustà dell'immobile). Ieri il vicino in mia assenza e quindi senza il mio accordo è. entrato nel mio giardino e ha fatto scavare per introdurre del cemento sotto il suo muro e ha costruito un muretto ( di qualche cm di altezza apparente) sul mio terreno per "rinforzare" il suo muro.
    Ho fatto fare delle foto per documentare il fatto. Il vicino contattato per telefono ammette il suo torto ma ormai i lavori sono fatti. COsa posso fare io? A parte cominciare una causa e spendere soldi senza certezza dell'esito?
    Grazie per il vostro aiuto.
    Luisa20
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Dunque, se ho capito ha fatto un rinforzo, un basamento del suo muro che sporge alla base dello stesso dentro alla tua proprietà? Naturalmente molto maleducato a non chiedere permesso per accedere e a non aver preavvisato le opere che intendeva realizzare. Se sono solo 5 cm. di sporgenza sulla tua proprietà e servono a rinforzare il muro di confine ....(forse è di voi due il muro e non solo del tuo vicino, quindi ha fatto opere a sue spese e magari ti spetterebbe il 50 % della spesa) potresti accettare la cosa senza fare nulla, salvo un Raccomadata A.R. in cui bonariamente lo richiami a non violare la tua proprietà.
     
    A fiorello64 piace questo elemento.
  3. Luisa20

    Luisa20 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie per la rispost che concorda con quello che pensavo di fare..... Grazie mille per il consiglio. Intraprendere un'azione legale è l'ultima cosa che vorrei fare.......La lettera racoomandata partirà domani e metero in copia il comune e la polizia locale..... è esagerato?
    Grazie
     
  4. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    E' esagerata ma forse va bene, pur che il tono sia molto asettico e formale. Niente insulti!
    "Si richiama all'osservanza delle più basilari norme dell'educazione e della tutela delle aree private, richiamando il Sig. XX che ci risulta abbia violato la mia proprietà accedendo per eseguire opere sul manufatto di sua proprietà posto a confine delle nostre unità, accedendo senza preavviso e permesso alla mia proprietà e facendo realizzare dei manufatti il cui ingombro eccede il confine e di fatto usurpando mie superfici in uso esclusivo. Oltre a diffidare di fare altri accessi alla mia proprietà senza preventivo permesso, mi riservo ogni azione e passo a tutela della mia proprietà esclusiva."
     
  5. Luisa20

    Luisa20 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    oulàlà che professionalismo........ grazie 1000 niente da aggiungere se non un enorme GRAZIE!
     
  6. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Lei è in possesso di foto che immortalino il vicino nell'atto di svolgere e/o sovrintendere alla realizzazione fel manufatto? Ha prove ulteriori (anche testimoniali) che possano dimostrare quanto asserito (connessione tta l"opera e vicino)?
    In mancanza di ciò meglio non ascivere nulla al vicino, vi sarebbe reato di calunnia o al minimo diffamazione e tantomeno informare le forze dell'ordine e-/o la P.A
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  7. Luisa20

    Luisa20 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    si si, sono in possesso di foto e di testimonianze..... e in più il vicino che ho contattato telefonicamente, ammette il suo torto ma mimette di fronte al fatto compiuto!
     
  8. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Scusa o lui o suo incaricato è l'ovvio responsabile di opere sul manufatto del vicino. Chi metti in richiamo se non il vicino che eventualmente è il committente delle opere?
     
    A Luisa20 piace questo elemento.
  9. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Mai dare nulla per scontato!
    Si può esser certi che qualcuno abbia commesso un fatto, ma spesso alla prova non si sarà capaci di dimostrazione alcuna...
    Faccio un esempio: il muro di rinforzo è stato realizzato e vi son solo foto del manufatto (nessuno che possa testimoniare sul realizzatore = degli uomini han fatto il tutto ma non si sa chi siano); ebbene in tal caso non si attribuisca nulla al vicino! Che abbia ammesso a parole ma non si possa dar prova di ciò equivale al nulla. Se invece è possibile collegare con certezza e senza ombra di dubbio opera e vicino, si proceda pure come già asserito.
     
    Ultima modifica: 21 Settembre 2015
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  10. Luisa20

    Luisa20 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    ok grazie mille.... avrei ancora un dubbio : se per esempio non riesco a provare la responsabilità di X (in questo caso il vicino) posso rompere il muro che è stato fatto abusivamente sul mio terreno?
     
  11. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Come ti ho detto, le opere sono riconducibili al vantaggio che il vicino ha per la opera di consolido del muro. Se le opere le ha fatte lui o il muratore, questo non cambia nulla.
    seguendo il tuo discorso, io faccio un ampliamento in abuso di casa mia e se il comune mi sanziona, mi basterà non emergano foto con cui risulta evidente che ho fatto io l'abuso?
     
  12. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Ogni demolizione di abuso deve avvenire con un titolo autorizzato. Quindi o in tribunale ottieni ragione dei tuoi diritti e lo stesso ordina la demolizione al trasgressore, o appurata la tua esclusiva proprietà di quell'opera (incontro tra due professionisti uno di parte tua e uno di parte del tuo vicino e concordata la demolizione) potrai eseguirla.
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  13. Luisa20

    Luisa20 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    quindi riassumendo, non ho granche' da fare se non voglio ricorrere ad avvocati......
    subire e stare zitta! e dire il più gentilmente possible: stia attento se lo fa un'altra volta ....... sarà punito! credo che a questo punto, mandero' la lettera racoomandata per la mia soddisfazione personale e mi limitero' a trattarlo da "rompi......" ad ogni occasione futura! Purtroppo ancora una dimostrazione con cui i più arroganti hanno partita vinta.....e possono agire impunemente! Pazienza......
     
  14. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Lei può legittimamente abbattere qualsiasi opera realizzata sulla sua proprietà. Ma dovrà farlo senza danneggiare l'altra opera.
     
    A Daniele 78 e Adriano Giacomelli piace questo messaggio.
  15. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Forse mi spiego male.
    Non sto disquisendo sull'opera realizzata, da chi e come porvi rimedio, ma sul fatto che attribuire un fatto illecito senza poterlo dimostrare, determinerà un reato penalmente perseguibile.
    Che l'opera abusiva e che la violazione di domicilio siano avvenute è una cosa, connettere ciò a resp. del vicino per il fatto che vada a vantaggio suo o di un suo manufatto é ben altro: la responsabilità penale deve essere dimostrata.
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  16. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    @Luisa20
    1) recarsi dai Carabinieri o P.s. lamentando che ignoti si sono introdotti nella sua proprietà e senza suo permesso hanno realizzato manufatto.
    2) denunciare ignoti per opera abusiva, occupazione sua proprietà e violazione di domicilio.
    3) consegnare il tutto al Comune e presentare domanda per abbattimento dell'opera.
    Il vicino non alzerà un'unghia: lo facesse si autodenunzierebbe per i reati di cui al punto 2)
    Non le serve avvocato per far ciò; la denunzia non ha costo; se vorrà potrà non abbattere il nuovo manufatto.
     
    A Daniele 78, Adriano Giacomelli e Luisa20 piace questo elemento.
  17. Luisa20

    Luisa20 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    grazie ancora!
     
  18. pippopeppe

    pippopeppe Membro Attivo

    Impresa
    è vero come è vero che un qualcuno ha operato abusivamente sulla proprietà di altri, ma guardiamo il bicchiere mezzo pieno: l'opera di rinforzo mette in sicurezza anche la tua incolumità cara luisa20.
    il richiamo civile è sicuramente opportuno, come già consigliato dai colleghi forumisti, per il resto è d'obbligo anche un decoroso e silente ringraziamento. :innocente:
     
    A Adriano Giacomelli e alberto bianchi piace questo messaggio.
  19. Luisa20

    Luisa20 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Non sono d'accordo. I più essendo il terreno in discesa e lui nella parte più bassa ha fattoil cosiddetto rinforzo per impedire l'entrata d'acque eventuale nel suo muro posto più basso quindi io non ho nessun vantaggio salvo il fatto di avere visto la mia proprietà infranta senza autorizzazione. Da un altra fonte ho appena saputo che a quanto pare il vicino aveva tuttoil diritto di entrare nel mio giardino (non chiuso a chiave ) per effettuare i lavori (anche senza la mia autorizzazione) dal omento che abbia rimesso tutto come era prima...... mi sembra incredibile ma a quanto pare è cosi! quindi...... recintate e chiudete tutto se non volete nessuna intrusione.............
     
  20. pippopeppe

    pippopeppe Membro Attivo

    Impresa
    il terreno del vicino può anche essere in discesa, ma che pendenza ha?, ma il muro se casca non sta attento a cadere solo dalla parte più vantaggiosa per te e in ogni caso ti lascerebbe un segno nella tua proprietà.
    non si tratta di essere remissivi in quanto farai pesare la questione al tuo vicino, ma di guardare oltre e vederne gli indubbi vantaggi.
    domanda: e se il tuo confinante ha diritto a pretendere da te un quota parte delle spese? che io sappia la cura del confine è a cura del prospiciente.
    è tuo interesse curare la parte dal lato tuo per motivi di estetica, igiene e sicurezza.
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina