1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. shara

    shara Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    salve a tutti.
    fra 18 mesi scade il contratto di affitto uso commerciale di un negozio di mia proprieta (6+6)
    ecco volevo sapere cosa dovevo fare prima della scadenza,tenendo presente che e' mia intenzione non richiedere indietro il locale

    1) sono comunque costretta a chiudere il contratto e rifarne uno nuovo dopo i 12 anni? oppure questo si rinnova automaticamente per altri 6?

    2) qualora anche alla scadenza del contratto (6+6) volessi rifare un contratto ex novo con lo stesso affittuario,e nel caso lui rifiutasse gli dovrei comunque corrispondere l'indennita?


    grazie per le eventuali risposte
     
  2. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Immagino che sia la scadenza dei 12 anni.

    1) no, se non lo disdici entro 12 mesi dalla scadenza si rinnova automaticamente per altri 6

    2) si, se lui se ne va e la sua attività comporta contatti diretti con il pubblico degli utenti e consumatori gli devi corrispondere l'indennità di avviamento pari a 18 mensilità dell'ultimo canone.
     
    A Marco Costa piace questo elemento.
  3. oliveri tomaso

    oliveri tomaso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    I contratti commerciali se non dai la disdetta 12 mesi prima della scadenza si rinnovano automaticamente per 6 anni , il contratto puoi rifarlo se anche il locatore è d'accordo ma se per lui va bene il vecchio contratto e tu non hai dato la disdetta in tempo utile il vecchio contratto è sempre valido.
     
  4. shara

    shara Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    grazie ad entrambi per aver risposto! :fiore:

    scusa olivieri ma cosa si intende esattamente se per lui va bene il vecchio contratto?
    ammesso che io non dia la disdetta ma lui non sarebbe lo stesso d'accordo col vecchio contratto dovrei lo stesso corrispondergli l'indennita di avviamento?

    spero di non chiedere troppo ma vorrei porvi un altra domanda;
    tempo fa l'attivita che si svolge nel locale affittato e' stata ceduta,ho ricevuto regolare comunicazione con ricevuta A/R da parte del vecchio locatario al subentrante,tutto secondo norma.
    bastava quello oppure andava fatta registrazione del nuovo subentro a qualche ufficio competente,presumo l'AdE?
    qualora andava fatta cosa comporta la non avvenuta registrazione?

    Grazie ancora
     
  5. Marco Costa

    Marco Costa Membro dello Staff

    Che io sappia se l'inquilino (con attivita' che comporti contatti diretti con il pubblico) se ne va' volontariamente non bisogna corrisponderre nessun avviamento...
    lo deve solo il proprietario che manda la disdetta e l'inquilino la accetta e se ne va' .... inoltre se il proprietario affitta ad un Inquilino/Conduttore che svolge la stessa attivita' dell'inquilino precedente l'avviamento si raddoppia, quindi 36mesi da pagare all'inquilino .... :basito:
     
  6. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Si ma qui è il proprietario che ha ventilato di mandare la disdetta per rifare un contratto nuovo. Ovvio che se la disdetta la manda l'inquilino non gli spetta l'indennità.
     
    A Marco Costa piace questo elemento.
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se da nesuna delle parti invia disdetta per fine locazione il contratto si rinnova automaticamente per altri 6 anni, e non devi fare niente solo versare con F.23 la tassa di registro aggiornata dell'aumento istat e nient'altro, il versamento deve essere intestato ad entrambi i contraenti ciao:daccordo:
     
    A Marco Costa piace questo elemento.
  8. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Il cessionario deve provvedere a versare l’imposta di registro di euro 67 a mezzo F23 con codice tributo 110T e presentare la ricevuta del pagamento l’Agenzia delle Entrate. Sanzionabile.
     
  9. shara

    shara Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    grazie per il gentile intervento.
    mi chiedevo,nell'ipotesi che non abbia presentato la ricevuta di pagamento all'AdE,eventuali responsabilita ricadrebbero tutte sul cedente oppure vengono poi pure coinvolti in qualche modo il subentrante e/o anche il titolare del locale?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina