1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. RETORETO

    RETORETO Membro Junior

    Vorrei sottoporre il seguente quesito:
    Se in una famiglia vi è domiciliata (non residente) una parente anziana, che partecipa in tutte le spese familiari. Come viene calcolato il reddito di questa famiglia? Si deve cumulare ai fini fiscali? Anche in previsione di eventuali accertamenti che il fisco si stà preparando
     
  2. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Bisogna vedere se questa parente abita stabilmente presso di voi o meno. Se non ha la residenza, non viene inclusa ( formalemente) nemmeno nello Stato di Famiglia e venendo esclusa di fatto anche dal Modello Isee, il cui indice viene preso a base per godere di certe agevolazioni nell'erogazione dei servizi comunali o, in alcuni casi, statali.
    Chiaro che a lungo andare il Comune potrebbe anche contestare la situazione ed obbligare '"ospite" a contribuire al costo dei servizi erogati, come per esempio alla tassa raccolta rifiuti urbani.
    Dal punto di vista dell'imposta sui redditi, se tutti i mebri sono economicamente autonomi (ognuno ha il suo stipendio o pensione) non si procede ad alcun cumulo.

    Aggiungerei un'altra considerazione:
    Bisogna quantificare l'ammontare del contributo versato dalla parente. Se si limita a partecipare alle spese vive, allora la famiglia ospitante non dovrebbe dichiarare l'incasso.
    Se invece il contributo supera di molto il costo del servizio o del bene ricevuto, il fisco potrebbe anche presumere che di fatto esiste una locazione. Ma sono delle ipotesi remote e solo teoriche.
     
  3. RETORETO

    RETORETO Membro Junior

    Cerco di capire, La persona che partecipa (attivo/passivo) nel reddito familiare non và inserita nell'ISEE e quindi puo' essere esclusa dal reddito del nucleo? Mi sembra pero' strano fiscalmente questo tuo concetto
    Anche perchè se questa persona anche se non residente produce reddito per la famiglia
     
  4. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    L'ho scritto nella risposta precedente.
    Così come stanno le cose ( cioè, senza residenza e che non fa parte dello Stato di famiglia) il reddito della parente resta escluso dall'Isee, MA il Comune potrebbe obbligarla a prendere la residenza presso la famiglia che la ospita.
    Dal punto di vista dell'IRPEF il suo reddito NON PUO' sommarsi a quello degli altri membri della famiglia.
     
  5. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Le imposte sul reddito sono sempre personali. Ciascuna persona maggiorenne dichiara (se non ricorrano condizioni di esenzione) sempre ed esclusivamente i propri redditi personali. Indipendentemente dall'essere economicamente autonomi o no.
     
  6. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se siamo in due a spiegarglielo forse riuscirà a capirlo.
    Infatti si chiama IRPEF e non IRFEF , cioè persona e non famiglia

    Buona giornata.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina