• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

adriana buttiglione

Nuovo Iscritto
Conduttore
buongiorno,
siamo 3 figli, e solo io sono sposata, e vivo in una delle 3 case di mio padre.
poichè dobbiamo eseguire dei lavori e devo chiedere il muto oltre che stabilirmi definitivamente in questa casa di campagna, mio padre ha deciso di donarmi la proprietà.
poiche mio padre non ha intenzione di donare al momento tutta la proprietà perche i miei fratelli sono piu giovani e non sono ancora sposati, non sappiamo come dividere equamente, non dal punto di vista economico, quanto al fatto che io sto usufruendo oggi della proprità, cioè la sto avendo prima dei miei fratelli, e quindi tecnicamente dovrei avere una parte piu piccola rispetto ai miei. abbiamo fatto valutare gli immobili e risultano piu o meno dello stesso valore di mercato.
adesso chiedo, come posso prendermi la proprietà oggi senza entrare in discussione con i miei fratelli? perche loro un domani potranno dire che io ho ricevuto prima la proprietà.
aiuto
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Compri al valore di mercato.

Una "donazione" ti comporta molti problemi non ultimo la difficoltà ti diano un mutuo con garanzia ipotecaria sull'immobile donato.
 

adriana buttiglione

Nuovo Iscritto
Conduttore
lo so, ma non ho soldi per comprare la proprietà, o meglio nn mi conviene. se mi devo comprare quella casa, ne compro un altra nuova e quella un domani comunque sarà di mia proprietà.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Che rapporti hai con i tuoi fratelli? fermo restante che la difficoltà maggiore oggi sarebbe avere un prestito come ha menzionato Dimaraz, tuo padre quanti anni ha? non lo può chiedere lui un mutuo? che poi pagheresti tu? ma con prove del tuo pagamento cosi un domani ai tuoi fratelli potrai dimostrare il pagamento, fermo restante che già oggi li metti al corrente della cosa.
Tutto dipende dalla moralità che sta tra voi.
 

moralista

Membro Senior
Professionista
Incomincia a sentire la banca, e proponi quanto stai per fare, non è detto che tutti i problemi nascono con le donazioni, una grande quantità delle donazione sono state ristrutturate con un mutuo, tutto dipende dalla capienza del mutuo e il tipo di rientro che proponi
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
vivo in una delle 3 case di mio padre.
se sei solvente e ti è già stata fatta la donazione non dovresti avere problemi sopratutto se questa è fatta con dispensa dalla collazione. Se non è ancora stata fatta la donazione un contratto di comodato d'uso gratuito precario (senza un termine definito al momento della redazione del contratto) potrebbe risolvere il problema del mutuo.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno, io sono cointestatario dell' appartamento in cui vivo, con mia moglie; volendo acquistare un altro appartamento e per usufruire di determinate agevolazioni dovrebbe risultare mia prima casa, pertanto, dovrei lasciare la cointestazione della prima casa. Questa operazione dovrà avvenire tramite atto notarile? ma soprattutto, quanto mi costerà?
Alto