1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. smg234

    smg234 Nuovo Iscritto

    Buongiorno, i miei genitori vogliono donare a me e ai miei 3 fratelli (non ce ne sono altri) un immobile di loro proprietà. Volevo sapere se in un caso come questo, in cui non ci sono altri legittimari esclusi dalla donazione, si è al sicuro dai problemi di riduzione della donazione stessa. Quello che vorremmo io e i miei fratelli è avere la possibilità di vendere l'immobile senza difficoltà prima dei 10 anni dalla morte dei nostri genitori.
    Grazie in anticipo dell'aiuto.
    Michele
     
  2. erwan

    erwan Membro Attivo

    la possibilità di vendere c'è sempre: nel vostro caso un possibile acquirente dovrebbe avere meno remore , anche se restano dei casi residuali per i quali la donazione potrebbe essere messa in discussione...
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Questo è vero ma non bisogna fasciarsi la testa prima che faccia male, qualsiasi evenienza al momento verrà trattata con diligenza. ciao
     
  4. erwan

    erwan Membro Attivo

    beh, la cosa più sensata non è di fasciarsi la testa dopo essersela rotta, ma di fare in modo di non rompersela.....

    :D
     
    A Jrogin e bolognaprogramme piace questo messaggio.
  5. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Con la donazione la maggior difficoltà di commercializzazione (non l'impossibilità) esiste sempre.
    Ne abbiamo discusso spesso.
    Personalmente opterei per questa soluzione se proprio non se ne può fare a meno.
     
    A bolognaprogramme piace questo elemento.
  6. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Sono d'accordo con Jrogin.

    Le banche, in caso di mutuo, hanno sempre visto non di buon occhio le donazioni...
    Oggi preferiscono non trattarle affatto.

    E anche gli acquirenti non amano acquistare immobili provenienti da donazioni.
     
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    erwan fasciarsi la testa prima non vuol dire averla rotta:^^::^^:
     
  8. erwan

    erwan Membro Attivo

    e il fatto che Jrogin abbia ricordato una volta di più i casi in cui la donazione presenta problemi non significa che si sia fasciato la testa: anche perché chi non se la rompe non ne ha bisogno...
    ;)
     
  9. smg234

    smg234 Nuovo Iscritto

    Grazie Jrogin, secondo te quale alternativa ci potrebbe essere?
    grazie ancora
     
  10. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Non c'è altra alternativa valida praticabile (rectius: vendita simulata ) ma la soluzione non è " perfetta " : Si pensi al caso che nasca un nuovo fratello o la madre deceda ed il padre si risposi e dalla nuova coppia nasca un altro figlio...- e visto che la donazione è inattaccabile dopo 20 anni (o 10 dalla morte del padre ). Il rischio è basso ma esiste e le banche sono restie a correre anche rischi solo potenziali
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina