• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tilde castaldo

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Salve volevo un consiglio come fare circa una donazione di una casetta ruralea mio figlio che attualmente nn puo intestarsel a x motivi abbastanza seri e vorrebbe che la intesti alla fidanzata con la quale convive cosa bisogna fare x far si che se un giorno dovrebbero lasciarsi e lei e intestataria della casetta da me donata mio figlio essendo mio erede cosa devo fare x far si che un giorno posso godetsi la casa ? Attendo risposta grazie
 

Tilde castaldo

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Purtroppo x un problema serio nn posso intestarla a mio figlio quindi cosa potrei fare dal notaio affinche un domani mio figlio possa averne diritto?
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Ma dal notaio posso mettere qualche clausola x un usufrutto a mio figlio?
No, non servirebbe, tuo figlio risulterebbe ufficialmente titolare del diritto di usufrutto.

Forse potresti riservargli per testamento il diritto di uso o di abitazione, che la giurisprudenza dominante ritiene impignorabile. Lascerai ad altri la nuda proprietà.

Per ora tieni tu la proprietà, tanto tuo figlio potrà usare il tuo immobile con il tuo consenso, e alla tua morte tuo figlio potrà continuare ad usarlo l'immobile.

Senza conoscere i fatti, prendilo solo come spunto; devi consultarti con il notaio, a cui spiegherai i dettagli della vostra situazione.
 

Tilde castaldo

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Grazie mille io nn posso tenere la casa mio marito mi deve fare donazione della casa x asdistemza in quanto ci sono altri eredi e vuole tutelarmi x un domani e wuindi devo togliere la casa di mia proprieta x fare la donazione e come ho scritto mio figlio ha dei problemi.x cui nn puo intestatsela io sono preoccupata comunque accetto il tuo consiglio e sei stata esaudiente grazie mille chiedero al notaio buona serata
 

Tilde castaldo

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Allora scusa franci posso donare a lei la nuda proprietae a mio figlio dare uso di abitazione ho capito bene?Quindi dal notaio posso proporre questo?grazie sempre franci fammi sapere
 

Tilde castaldo

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Ripeto la casa dove abito con mio marito edi sua proprieta e luo vuole fare una donazionemodale x assistenza a me in modo che un giorno I figli nn possono mandarmi via
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Allora scusa franci posso donare a lei la nuda proprietae a mio figlio dare uso di abitazione ho capito bene?Quindi dal notaio posso proporre questo?grazie sempre franci fammi sapere
È un’ipotesi , che devi valutare con il notaio.
La vostra situazione è complessa; l’unico consiglio sensato è di esporre le tue intenzioni ad un notaio di fiducia, e seguire le sue indicazioni .
 

romettor

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Semplice se fai la donazione è revocabile solo per indegnità o sopravvenienza figli per cui se non vuoi correre rischi concreti e poi venir qui a piangerla (fidanzate, compagne/i, mogli etc. sono un terno ormai) conviene che la casetta la tieni...Per il fatto della casa dove sei il coniuge ha diritto a permanervi in caso di decesso dell'altro al di la delle quote ereditarie...
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
Grazie mille io nn posso tenere la casa mio marito mi deve fare donazione della casa x asdistemza in quanto ci sono altri eredi e vuole tutelarmi x un domani e wuindi devo togliere la casa di mia proprieta x fare la donazione
se la casa in cui abiti con tuo marito è al 100% di sua proprietà, oppure la proprietà è divisa tra te e lui, alla sua dipartita oltre alla quota di proprietà spettante per legge tu avrai il diritto di abitazione su tutta la casa ed il diritto di uso del mobilio in essa contenuto. Però se tuo marito è comproprietario con terzi di questa casa ti spetta solo la parte di proprietà prevista per legge e non il diritto di abitazione con uso del mobilio. Quindi se tu hai una casa, anche se rurale, secondo me è il caso che tela tenga come prima scelta di dove andare ad abitare tu in caso di scioglimento della comunione ereditaria che comporterebbe il tuo abbandono della casa coniugale.
 

ACTARUS

Membro Attivo
"mio marito mi deve fare donazione della casa x assistenza in quanto ci sono altri eredi"
Attenzione che gli altri eredi potranno, se si ritengono defraudati, impugnare la donazione, a qualsiasi persona la farai. Inoltre se chi riceve la donazione vorrà venderla, se ne avrà necessità o voglia di cambiare casa, si troverà a mal partito, in quanto le banche fanno difficoltà a concedere mutui e gli acquirenti a comprare.
Così non ti tutela certo.
Se proprio deve fare una cosa che potrebbe non essere corretta per gli altri eredi (é solo una ipotesi) é meglio che venda la casa per suo conto e faccia scomparire i soldi pian piano dandoli a chi vuole.
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
io nn posso tenere la casa mio marito mi deve fare donazione della casa x asdistemza in quanto ci sono altri eredi e vuole tutelarmi x un domani
Non credo nemmeno che questa cosa sia possibile, visto che l'assistenza tra coniugi è già prevista per il solo fatto di essere sposati.
Inoltre le donazioni sono a titolo gratuito , non in cambio di qualcosa.
Vi serve un notaio, altrimenti peggiorate la situazione.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
"mio marito mi deve fare donazione della casa x assistenza in quanto ci sono altri eredi"
in questo caso sembra che gli eredi legittimi del marito della postante siano: lei, coniuge superstite, i figli di qualsiasi tipo (di primo letto, secondo letto, adottati, riconosciuti, ecc... ecc...). Ora se il marito non vuole che la casa vada in successione a figli con cui è in rotta deve disporre di liquidità o di altre proprietà immobiliari, altrimenti alla sua morte verrà chiesta la collazione e la riduzione della donazione.
Il donatario, coniuge del donate, può a sua volta donare la casa alla fidanzata del figlio e riservare a quest'ultimo il diritto di abitazione sulla stessa: tuttavia queste sono mosse, che per la loro validità, richiedono la forma scritta registrata, per cui emergerebbe il tentativo di sottrarre l'immobile alla massa ereditaria del futuro de cuius.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Le richieste non devono essere pubblicate nel box. Questo box può essere utilizzato per indicare una frase di accompagnamento ai messaggi.
Mi auguro che tutto questo un giorno finirà e che ci butteremo alle spalle questa triste vicenda.
Sognatrice '80
Alto