1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. marco59

    marco59 Nuovo Iscritto

    Da circa 30 anni i imiei genitori sono proprietari di un terreno sul quale è stat impiantata una struttura turistica montana(campeggio), essendo ormai i due "vecchietti" giunti a tarda età, considerando quanto per loro sia importante sentirsi realizzati nonostante gli 85 e 78 anni che appartengono alla loro età, chiedo a voi quale strada potrei intraprendere per far si che la proprietà venga intestata ad un unico soggetto giuridico(figlio), onde evitere di restare IN empAsse qualora uno dei due venisse a..mancare!(lunga vita , ma devo essere realista), potrebbe ad esempio essere interessante e conveniente pensare ad una donazione al sottoscritto?? Faccio presente inoltre che esiste una licenza di campeggio intestata a mio padre, chiedo, qualora dovesse mancare lui come devo comportarmi, ci sono possibilità di soluzioni alternative , non dispendiose che mettano me e la mia famiglia AL RIPARO DA..SORPRESE FUTURE??IO sono dipendente di un'azienda, dovendo intestare a me la licenza quale e come le imposte verrebbero a gravare sul mio reddito??
    Ho due figluiole che rientrano nei 30 anni di vita , mi senbra ci sia una legge che permetta all'imprenditoria femminile di esercitare attività commerciali con sgravi ..agevolati. Scusate l'irruenza di tale quesiti, ma per me sono di fondamentale importanza. Ringrazio in anticipo eresto in attesa del vs, prezioso consiglio come sempre mi è stato dato in passato.
    Mille grazie
    Marco De Liso
     
  2. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Caro marco59, cerco di rispondere solo alla prima parte della domanda:
    La strada più semplice ed economica è una donazione, ma personalmente la sconsiglio, per la maggior difficoltà di commercializzare il bene in futuro (vedi i vari argomenti già trattati sul forum);
    La strada più onerosa è fare un atto di compravendita, dove però ci deve essere ufficialmente passaggio di denaro tra le parti.
    Una terza strada potrebbe essere la cessione a tuo favore della nuda proprietà e lasciare ai tuoi genitori l'usufrutto con diritto di accrescimento.

    Per la seconda parte della domanda:
    Attendiamo contributi.
     
  3. oliveri tomaso

    oliveri tomaso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Se non hai problemi finanziari e i tuoi genitori neanche non vedo il motivo di fare una donazione se non ci sono altri eredi ,
    altrimenti puoi acquistarlo con contratto alimentare dove ti impegni di provvedere in tutte le loro necessita ,puoi lasciare a loro l'usufrutto che abaserebbe il valore della transazione , non ti preoccupare di quello che potresti pagare di tasse se si alzano vuole dire che hai un reddito maggiore e se hai due figlie puoi avviarne una o entrambe a tale attivita, ti conviene per la prima consultare un notaio e per la seconda un commercialista.
     
    A marco59 piace questo elemento.
  4. marco59

    marco59 Nuovo Iscritto

    Scusate se disturbo ancora, ma se io dovessi scegliere la strada di una costituzione di società s.n.c. tra il genitore(titolare dell'attività) e le mie figlie(nipoti), a quanto ammonterebbero i costi?Forse sarebbero inferiori le imposte in caso di vendita dell'attività(trattasi di un campeggio come già detto su terreno di proprietà al 50% diviso tra i miei genitori), ho sentito parlare di plusvalenze! Certo dovrei appoggiarmi ad un notaio ed ad un commercialista come suggeritomi, ma vorrei almeno presentarmi con le idee un pò più chiare.
    Grazie per ospitarmi e la vs. dedizione nel rispondere
    Marco De Liso
     
  5. oliveri tomaso

    oliveri tomaso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    La più conveniente sarebbe che i tuoi genitori cessassero l'attività e in seguito le tue figlie , se hanno l'eta per poterlo fare ,aprissero ex novo l'attività e con le agevolazioni per l'impreditoria feminile e per i giovani sarebbero molto agevolate ,scusa la domanda ma non ho sentito parlare di una moglie , petresti inserirci anche lei , per il terreno i tuoi genitori potrebbero affittarglielo oppure concederlo in commodato gratuito , ma sono azioni da sdtudiare molto bene a tavolino con un buon e competente commercialista . Buna fortuna e buttati io mi sono più pentito di cose che non ho avuto coraggio di fare di quello che ho fatto .
     
    A marco59 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina