1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ladylu

    ladylu Nuovo Iscritto

    Buongiorno, sono ladylu trovo molto utile il lavoro svolto da voi professionisti per chi come me ha bisogno di informazioni dettagliate e disinteressate. Vorrei donare la metà della mia casa al mio convivente al fine di poter e acquistare una io è poter aprire un mutuo. Sono in attesa di liquidità di un'assicurazione che si estinguerà tra un paio di anni scarsi. È costosa come procedura? Si deve effettuare dal notaio tanto tempo prima di acquistare l'altro immobile?
    Ringrazio in anticipo buona giornata
    Ladylu
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Quali sono i motivi che ti fanno ritenere (o ritenere che sia conveniente) che per poter acquistare un'altra casa e aprire un mutuo tu debba prima donare metà della tua casa attuale?
     
  3. ladylu

    ladylu Nuovo Iscritto

    In realtà vorrei capire se esiste un motivo di risparmio economico ma prima e' necessario conoscere i costi di entrambe le operazioni e l'eventuale fattibilità ...poi potrò decidere con cognizione. Inoltre m'informo infatti se vendo la casa di proprietà il problema non sussisterà . Mi portò avanti considerati i tempi che corrono e' diventato difficile vendere gli immobili. Ladylu
     
  4. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Donare la metà della sua casa al convivente :fico: ?
    Attenzione perchè gli atti e la comunione immobiliare restano e i conviventi no.:^^:
     
    A dizzi piace questo elemento.
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    :daccordo: c.... e bacchiato
     
  6. ladylu

    ladylu Nuovo Iscritto

    Ma quanta negatività ...sono 16 anni che vivo con il mio fidanzato non ho mai litigato per questioni economiche e poi se basta una casa a rendere felici allora non perdo un grande amore ma mi libero di un grande problema!!! Buona serata
     
  7. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Cara ladylu,
    come primo impatto con il forum non sei andata molto bene. Hai preso sì due professionisti.....ma che alle volte si divertono un pò a non rispondere ai quesiti. Sono dei mattacchioni!
    Comunque, sappi che la donazione in caso di assenza di vincolo parentale fra il donante ed il beneficiario sconta dei costi che (vado a memoria) sono dell' 8% a titolo di imposta sic et simpliciter. A questa si aggiunge un ulteriore 2% per imposta ipotecaria ed un ulteriore 1% di imposta catastale. Totale 11% del valore catastale della parte donata. Se invece a ricevere la donazione è il coniuge che dichiarerà di utilizzarla (se ricorrono i presupposti) come "prima casa", tutte le imposte anzidette si abbattono ad una cifra fissa di 168 euro. E tu potrai acquistarti la tua casa, accendere il mutuo ecc. ecc. e continuare a vivere per altri 160 anni con il tuo lui. Deve essere veramente speciale se ti poni tutte queste problematiche. Auguri e.....perdona i due mattacchioni!!! Sono dei bravi monelli....
    p.s. alle spese occorrerà aggiungere la parcella del notaio......fatti fare dei preventivi da almeno 3 o 4 di essi e.....che vinca il minore! oooooops: il migliore!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina