• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

karalis85

Membro Junior
Proprietario Casa
#1
Salve io, mia sorella e mio padre siamo usufruttuari di un locale artigianale con le rispettive quote di 25%-25% e 50%. Mia zia invece possiede la nuda proprietà al 50%.
Lei vorrebbe cedere a me la nuda proprietà con una donazione. Volevo sapere se era possibile fare quest'operazione? io diventerei nudo proprietario o la mia quota di usufrutto aumenterebbe? A quanto puo ammontare in termine di costi la donazione?
 

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
#2
Mia zia invece possiede la nuda proprietà al 50%.
E chi possiede l’altro 50% di nuda proprietà?
Volevo sapere se era possibile fare quest'operazione?
È possibile, ma non sempre consigliabile; va valutata bene la situazione complessiva.
Primo bisogna capire se la zia ha degli eredi legittimari (coniuge, figli, ascendenti), che potrebbero, alla morte della zia, essere stati lesi dalla donazione nelle loro quote di eredità legittima .
Poi bisogna sapere che vendere immobili frutto di donazione può essere difficile.
Inoltre avere proprietà in comunione con altri non sempre è una gran trovata, e il nudo proprietario non incassa eventuale affitto, ma deve sostenere i costi di manutenzione straordinaria dell’immobile.
io diventerei nudo proprietario o la mia quota di usufrutto aumenterebbe?
Tu diventeresti pieno proprietario del 25% (tuo 25% di usufrutto + nuda proprietà del 25% donata) , più nudo proprietario del restante 25% donato.
A quanto puo ammontare in termine di costi la donazione?
Dipende dal valore catastale.Puoi chiedere un preventivo al notaio.
 

karalis85

Membro Junior
Proprietario Casa
#3
Allora ho scritto un'inesattezza mia zia ha la nuda proprieta nel valore 1/1, ha degli eredi legittimatari marito e un figlio. Non sapevo che questa donazione creasse problemi per una vendita futura.
Questa donazione dipende dal fatto che io (unicamente io) mi sono accollato dei debiti lasciati dal defunto, che ci ha trasmesso questo immobile, mia zia vorrebbe donarmi la sua quota cosi da saldare il suo debito nei miei confronti.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
#6
L'eredità nel caso in esame in mancanza del testamento va divisa equamente fra i fratelli e sorelle. Le quote che dichiari sono conseguenti ad un atto pubblico?
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
#11
io, mia sorella e mio padre siamo usufruttuari di un locale artigianale con le rispettive quote di 25%-25% e 50%. Mia zia invece possiede la nuda proprietà
devi sapere che l'usufrutto è un diritto reale che esiste finche è vivo il titolare del diritto; la proprietà, nuda o piena, invece è un bene che fa parte del patrimonio ereditabile. Quindi è più facile che voi usufruttuari, morendo, perdiate questo il diritto di usufrutto perché non lo potete passare in eredità. Potete venderlo ma la vendita avrà valore finché sarete in vita voi primi usufruttuari.
La donazione della nuda proprietà può avere senso solo se il donante dispone di beni per cui il valore della donazione rientra nella quota disponibile: cioè non intacca il valore delle quote riservate dal c.c. agli eredi legittimari (marito, figli ed in mancanza di questi, se viventi, i genitori).
Devi sapere che la donazione che lede le quote di legittima può essere impugnata da un legittimario del donante al momento della successione. Questo significa che devono essere i legittimari lesi che devono prendere l'iniziativa; se a loro sta bene la donazione non ci saranno problemi. Nel tuo caso specifico, con la donazione della nuda proprietà tu diventeresti pieno proprietario per il 25% e nudo proprietario del 75%, con la morte di tuo padre porterai la piena proprietà al 75%.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
#15
pensavo che siccome io e mia sorella siamo usufruttuari questo poteva essere un problema per chi acquista.
il nudo proprietario vende la nuda proprietà, i singoli usufruttuari possono rinunciare all'usufrutto facendosi pagare la loro parte di rinuncia che viene valutata in base all'età ed alla percentuale di usufrutto. Se la nuda proprietaria si sente obbligata moralmente nei tuoi confronti si potrà sdebitare restituendoti tutto, o in parte, quello che tu, a suo tempo, hai anticipato.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Brigantes83 ha scritto sul profilo di Gianco.
Salve Gianco, sono nuovo del forum, desideravo esporle una questione, io ho ricevuto un testamento universale olografo da un'amica, quest'ultima era vedova e non aveva figli, ma esiste una cugina (figlia della sorella di sua madre) e una nipote (figlia del fratello del marito defunto)
essendo il testamento universale a mio favore questi ultimi due persone rientrano comunque nell'asse ereditario? grazie
Salve a tutti vorrei sapere come faccio a regolarizzare la mia cantina alta 2,78 e lunga mt 8 e larga mt 6 seminterrata la quale è stata accatastata risulta sulle planimetrie insieme alla casa.La casa era abusiva ed è stata condonata ma la cantina non risulta il condono non capisco il perché dato che risulta sulle planimetrie.Ora dovrei vendere il tutto ma non vorrei avere problemi in futuro o davanti al notaio.
Alto