1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sosa

    sosa Membro Attivo

    Una mia zia che non ha figli e il marito morto vorrebbe donare un po di liquidi 45.000 euro ad una nipote in difficoltà economiche (io altro nipote sono d'accordo gli altri due non lo sanno)
    cosa sarebbe meglio fare dal punto di vista legale?

    ps: gli euro sono stati erogati già due anni fa con regolare bonifico come prestito infruttifero

    volevo anche dire che in caso di morte di mia zia ( 91 anni) la sua casa passa a noi 4 di cui siamo per il 50% già proprietari dalla morte di mio zio avvenuta 15 anni fa e dall'altra abbiamo la nuda proprieta

    io avevo pensato di far mettere per iscritto alla zia che in caso di sua morte la nipote che ha già ricevuto 45.000 euro detragga questi soldi dalla sua parte spettante quando verrà venduta la casa in modo da non creare problemi di sorta con gli altri due nipoti.

    Grazie
     
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    diciamo che gli eredi possono richiedere la collazione cioè la ricostituzione dell'asse ereditario e se saltano fuori i 45k dati alla nipote................ vanno a finire nell'eredita' da dividere.
    se avete un bonifico tenetelo come prova.
     
  3. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    se avete prova del prestito infruttifero di questo si dovrà tenere necessariamente conto al momento della divisione. fermo restando che la zia potrebbe aver deciso diversamente per i suoi beni..
     
  4. sosa

    sosa Membro Attivo

    MIA ZIA vorrebbe proprio dobare questi soldi a mia cugina senza farli rientrare nell'asse ereditario
    come potrebbero comportasrsi dal punto di vista tecnico, senza che gli altri nipoti possano fare
    nulla contro il volere della zia?
    grazie
     
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    forse sbaglio ma credo che la zia non sia tenuta al rispetto di alcuna legittima. dunque può fare dei suoi soldi ciò che vuole. una cosa è un prestito, che deve essere restituito anche post mortem agli eredi, altra cosa è una donazione. lo zio di un'amica, per esempio, ha lasciato tutto ai nipoti escludendo i fratelli ed un altro ha lasciato tutto ad un'estranea escludendo i nipoti... insomma se lei anzichè prestare dona, non potete far nulla per il fondamentale principio secondo cui ognuno, eredi legittimari esclusi, fa dei suoi soldi ciò che vuole. che, per inciso, mi sembra sacrosanto.
     
  6. sosa

    sosa Membro Attivo

    sono d'accordo ma come deve avvenire tecnicvamente? ci sono documenti da fare?
    qulacosa da pagare? sono soldi gaà dati in 3 tranche 2 anni fa 1 anno fa e 2 mesi fa
    grazie
     
  7. sosa

    sosa Membro Attivo

    tiro su il post :)

    up
     
  8. sosa

    sosa Membro Attivo

    sono d'accordo ma come deve avvenire tecnicvamente? ci sono documenti da fare?
    qulacosa da pagare? sono soldi gaà dati in 3 tranche 2 anni fa 1 anno fa e 2 mesi fa
    grazie
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina