1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. zeeprime

    zeeprime Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Vorrei donare a mio figlio un box auto, ho sentito dire a tale proposito che mio figlio avrebbe poi difficoltà a rivendere l'immobile, questo lo capisco nel caso il beneficiario avesse dei fratelli/sorelle, ma la donazione mi è stata sconsigliata anche se mio figlio è figlio unico.
    Qualcuno ha voglia di spiegarmi perchè?
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    perchè di solito pone grandi limiti alla futura commerciabilità. e anche per eventuali mutui da chiedere per migliorie o altri immobili da acquistare e quindi da esibire come garanzia.
    saluti
     
  3. zeeprime

    zeeprime Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie per la risposta,
    quello che non capisco è chi potrebbe "invalidare" la donazione, visto che si tratta di figlio unico.
     
  4. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
  5. zeeprime

    zeeprime Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ah! Ottimo, non ci avevo pensato.
     
  6. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    o qualche tuo creditore che si vedesse sottrarre beni su cui rivalersi.
     
  7. uragano

    uragano Membro Attivo

    Professionista
    vendilo a prezzo di mercato,e poi li rigiri i soldi in contanti.con molta calma.
     
  8. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    A chiarimento di tutto quanto detto le difficoltà che emergono con le donazioni,indipendentemente dal fatto chenel nostro caso il donatario sarebbe l'unico figlio e quindi unico erede , è che potrebbe uscire a distanza anche di anni un ulteriore erede che magari è stato nascosto a seguito di rapporto extra matrimoniale. Questa persona una volta avuto il riconoscimento di figlio e quindi di erede può vantare dei diritti ereditari e quindi impugnare l'atto di donazione.
    Ciao
     
  9. zeeprime

    zeeprime Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie a tutti gli intervenuti, vorrei aggiungere una domanda:

    Esiste un limite di tempo scaduto il quale non è più possibile vantare diritti ereditari ?
     
  10. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    il termine è ventennale dalla trascrizione della donazione (art.561-563 c.c.)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina