1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. rito

    rito Nuovo Iscritto

    ho trovato alcune discussioni veramente profesionali e utili in merito alle donazioni, ma mi resta un dubbio e lo propongo. Se uno zio che non ha eredi in linea retta (genitori, figli ) perciò non ha obblighi di legittima, fa una donazione ad uno dei suoi nipoti (figli di fratelli) questa donazione al momento della successione entrerà nell'eredità come anticipo ad essa. Potrà essere impugnata dagli altri nipoti (come può essere fatto dagli eredi in linea retta "leggittimi"), per 10 anni dopo la scomparsa dello zio donatore??.
    vi ringrazio anticipatamente per quello che sarete in grado di ripondere.
     
  2. erwan

    erwan Membro Attivo

    dando per scontato che non ci sia nemmeno un coniuge la risposta è no, proprio perché come già detto non ci sono quote di riserva
     
    A valzer e rito piace questo messaggio.
  3. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    che poi si è risposto da solo. non avendo obblighi di legittima.....:p
     
  4. rito

    rito Nuovo Iscritto

    grazie per le risposte, ma non capisco perchè il notaio per un atto di successione, anche senza eredi in linea retta, vuole sapere tutte le donazioni eventualmente fatte dal defunto, qualcuno mi aveva detto che era perchè andavano conteggiate per le successive spartizioni con gli altri eredi..
    vi chiedo ancora un parere, secondo voi vale la pena intestare un immobile che viene da una donazione direttamente ai figli del "donatario" (in questo modo diventano i figli i danatari) e per sicurezza inserirci il vincolo dell'usofrutto al padre? (spero sia chiaro)::???:
     
  5. fausto manca

    fausto manca Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    In dichiarazione di successione devono essere indicate tutte le donazioni effettuate dal defunto nei confronti degli eredi e legatari. Non dobbiamo dimenticare che striamo parlando di una dichiarazione con effetti fiscali e, infatti, le donazioni devono essere indicate con i valori attualizzati alla data del decesso
     
  6. erwan

    erwan Membro Attivo

    perché il loro valore si somma ai fini delle imposte e relative franchigie

    si fa sovente
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina