1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. padapa

    padapa Nuovo Iscritto

    Vorrei sapere se dopo aver donato un immobile lo stesso può essere pignorato da Banca presso la quale ho un debito radicato prima della data di donazione.
     
  2. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Caro padapa,
    siccome la donazione da te effettuata può "puzzare di bruciato" la Banca può, proprio per questo, revocare l'atto, in quanto si vede sottratto un bene che le diminuiscono o addirittura le annullano la garanzia proprio per la quale ti avevano concesso credito in passato. Siccome parli di credito "radicato" mi sembra strano che la banca non si sia mossa prima.
    Ciao
     
  3. giomar

    giomar Membro Attivo

    Concordo con GURU. L'operazione potrebbe essere impugnata dalla banca. Non ti sembra strano che una persona con debiti regali un immobile?
    Ti consiglio la vendita piuttosto che la donazione.
     
  4. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Caro giomar,
    Anche con la vendita non cambia niente. Invertendo i fattori il risultato non cambia.
    Ciao
     
  5. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    .....rif a GURU : almeno entro i due anni dalla vendita : ma in banca mica si fanno fregare....anzi...
     
  6. giomar

    giomar Membro Attivo

    Caro Guru,
    non ne sono convinto. Il proprietario puo' sempre affermare, in giudizio, che aveva bisogno di soldi per vivere ed essere costretto vendere l'immobile. Diverso e' il discorso di regalare un immobile nonostante si abbiano dei debiti verso una banca. Sarebbe un pochino piu' difficile impugnare l'atto.
     
  7. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    se bastasse donare il bene per liberarsi del creditore le donazioni fioccherebbero..
     
    A maidealista piace questo elemento.
  8. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    la maniera giusta e' quella VENDERE il bene ma....non a consanguinei ! dalle ultime disposizioni si legge che il Fisco esegue immediato accertamento a chi VENDE a moglie,nipoti,fratelli etc
     
  9. DONDONATO

    DONDONATO Nuovo Iscritto

    Salve!
    ritengo che la vendita a consanguinei non comporta nessun rischio a livello fiscale se si rispettano le norme della tracciabilità............che ad oggi difficilmente consentono di poter porre in essere finte vendite.......i soldi veri escono da un conto ed entrano in un altro, quindi.............
     
  10. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    donato : forse non sei al corrente delle ultime normative ...ora sono nel mirino degli accertamenti proprio casi ove,nelle vendite ed attribuzione, ci siano consanguinei : d'altronde lo esprimi anche tu con la "tracciabilita'"...secondo te io ,che sono nei pasticci, vendo a mio figlio e la faccio franca ?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina