1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. isabel

    isabel Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Se un genitore con 3 figli dona un terreno ad un solo figlio e questi ci costruisce una casa, gli altri due eredi possono rivendicare la legittima? Nel caso fosse affermativa la risposta, la legittima viene rivendicata solo sul terreno o anche sulla casa?
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il valore del terreno donato, calcolato al tempo dell'apertura della successione, è quello che andrà riunito fittiziamente per determinare se vi sarà lesione della quota di riserva degli altri legittimari.
    L'asse ereditario si ricomporrà in questo modo: al valore dei beni del defunto al tempo dell'apertura della successione, diminuito dei debiti ereditari (relictum), si somma il valore delle donazioni (donatum).
     
  3. isabel

    isabel Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie mille!!
    Se il soggetto a cui e' stato donato il terreno non intende restituire le quote alle altre due parti cosa succede? Su quel terreno e' stato costruito un immobile
     
  4. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Chi ritiene di essere stato leso dovrà agire in riduzione, citando in giudizio il donatario.
     
  5. isabel

    isabel Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Questo puo' essere fatto anche quando i genitori sono vivi?
     
  6. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    No. L'azione di riduzione presuppone che vi sia una successione aperta.
     
  7. isabel

    isabel Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Perfetto. Grazie!!:)
     
  8. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    La casa costruita dovrebbe diventare di proprietà dell'intestatario del terreno dove è stata realizzata.
    Art. 934 cod. civ. e ss.
    C. App. dell’Aquila sent. n. 648/2016.
    Art. 192 co. 1, cod. civ.
    Cass. sent. n. 4273/1996, n. 1921/1993.
    Cass. sent. n. 5095/2010.
     
  9. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    se la costruzione è stata autorizzata su area in comproprietà, solo tale rimane in comproprietà
     
  10. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    L'autorizzazione edilizia non può prescindere dal diritto derivante dagli atti pubblici.
     
  11. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    finché il genitore è vivo gli altri due non possono obiettare alcunché. Quando lui morirà, se, come ti è già stato detto con la donazione c'è stata la lesione del valore della quota di legittima lasciata ai legittimari (coniuge superstite e figli di qualsiasi natura e tipo, in mancanza di figli i genitori, se viventi, del de cuius) occorrerà che chi è stato leso nella quota di legittima ricorra al giudice per vedersi accordato quanto gli spetta.
    Con la sentenza a favore degli appellanti si dovrà modificare la successione, che nel frattempo dovrà essere stata fatta: se il perdente non compensa i vincitori, questi ultimi potranno far correggere a loro favore quanto risulta presso la Conservatoria dei Registri Immobiliari. Praticamente diventeranno comproprietari del terreno e di conseguenza anche di quello che nel frattempo ci è stato costruito sopra. Secondo me ne vedremo delle belle a meno che gli eredi rispettino il volere del de cuius quando questi era in vita: una bottiglia di soluzione Schoum presa in farmacia costa meno di avvocati e consulenti del tribunale.
     
  12. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    La successione dovrebbe essere presentata entro un anno dal decesso. Se si supera tale termine e fino al sesto anno compreso la presentazione in ritardo sarà sanzionata, non in modo esagerato. Forse è meglio attendere che ripresentarla, costerebbe di meno. Altrimenti si potrebbe presentare una successione a rettifica.
     
  13. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ipotizzi già che bisognerà andare in Corte d'appello?
    Non è detto.
     
  14. Annalisa1987

    Annalisa1987 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Quindi quando il papà ha donato ad uno dei tre figli, gli altri due non sono intervenuti in atto per rinunziare al diritto di opposizione?
     
  15. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Esiste l’atto di opposizione alla donazione. Non esiste una rinunzia al diritto di opposizione.
    Esiste invece la rinunzia all'azione di riduzione, che è possibile soltanto dopo la morte del donante.
     
    Ultima modifica: 12 Agosto 2017 alle 23:48
  16. Annalisa1987

    Annalisa1987 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Mi scusi ma lavoro in uno studio notarile e, nel caso in cui un padre dona ad un solo figlio, gli altri figli ed eventualmente il coniuge, se ancora in vita, possono, se ovviamente rientra nella loro volontà, intervenire all'atto dichiarando di rinunziando alla quota di legittima che gli competerebbe in caso di morte del donante.
     
  17. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Meno male che non sei il notaio.
    In palese violazione dell'art. 557, comma 2 c.c.
     
  18. Annalisa1987

    Annalisa1987 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Art. 563 codice civile.
     
  19. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    il 557 del c.c. conferma quanto sostenuto da @Nemesis:
    da Art. 557 codice civile - Soggetti che possono chiedere la riduzione
    La riduzione delle donazioni e delle disposizioni lesive della porzione di legittima non può essere domandata [2652 n. 8, 2690 n. 5 c.c.] che dai legittimari [536 c.c.] e dai loro eredi o aventi causa (1).
    Essi non possono rinunziare a questo diritto, finché vive il donante (2), né con dichiarazione espressa, né prestando il loro assenso alla donazione [458 c.c.].
    I donatari e i legatari non possono chiedere la riduzione, né approfittarne (3). Non possono chiederla né approfittarne nemmeno i creditori del defunto, se il legittimario avente diritto alla riduzione ha accettato con il beneficio
    d'inventario (4)
    [484 ss., 564, 2652 n. 8, 2690 n. 5 c.c.].

    Al contrario esiste la donazione che dispensa dalla collazione. Questa però non deve eccedere la quota disponibile a disposizione del de cuius.

    Il 563 del c.c. parla del diritto da parte dei legittimari (o dei loro eredi) che hanno ottenuto la riduzione della donazione fatta ad un legittimario di recuperare e mettere il bene oggetto di collazione nell'asse ereditario anche se questo è stato venduto e quindi non è più nelle disponibilità del donatario. Tuttavia questo diritto può essere esercitato se non sono trascorsi 20 anni dalla trascrizione della donazione.
    Quindi questo articolo del c.c. non può essere citato a sostegno della tua tesi.
     
  20. Annalisa1987

    Annalisa1987 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    il testo aggiornato dell'articolo 563, comma 4, del codice civile riporta "Salvo il disposto del numero 8) dell'articolo 2652, il decorso del termine di cui al primo comma e di quello di cui all'articolo 561, primo comma, è sospeso nei confronti del coniuge e dei parenti in linea retta del donante che abbiano notificato e trascritto, nei confronti del donatario e dei suoi aventi causa, un atto stragiudiziale di opposizione alla donazione. Il diritto dell'opponente è personale e rinunziabile. L'opposizione perde effetto se non è rinnovata prima che siano trascorsi venti anni dalla sua trascrizione.".

    Il diritto dell'opponente è personale e rinunziabile.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina