1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. lunat

    lunat Nuovo Iscritto

    salve a tutti dunque vi spiego il mio problema
    separata da 3 anni proprietaria al 50% della casa coniugale messa in vendita(ma non venduta)
    e ancora gravata di mutuo
    ora l'ex mi chiede di intestarla tutta a lui in cambio di ciò che gli devo visto che in questi 3 anni lui ha
    provveduto al mutuo stando lui in casa
     
    A possessore piace questo elemento.
  2. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Visto che - a quanto affermi - risulti debitrice (hai scritto: "in cambio di ciò che gli devo") verso il tuo ex marito di una certa somma (mettiamo 100.000 Euro), dovrai far redigere da un notaio un rogito notarile dove ci sia scritto qualcosa di simile "La parte venditrice dichiara di essere debitrice verso la parte acquirente della somma di Euro 100.000, e al fine di estinguere tale debito vende e trasferisce alla parte acquirente, che accetta, la proprietà piena sull'immobile così identificato: foglio A, particella B, subalterno C, e relative pertinenze foglio D, particella E, subalterno F, nonché foglio G, particella H, subalterno I. Con ciò la parte acquirente dichiara di avere null'altro a che pretendere dalla parte venditrice, considerandosi soddisfatta a compensazione del credito vantato nei confronti della parte venditrice stessa".

    Non vedo altre scappatoie, bisogna quantificare il tuo debito e far scrivere nel rogito che sei libera da ogni vincolo (anche debitorio).

    ATTENDO OVVIAMENTE ALTRI ILLUMINATI PARERI :ok:
     
    A piace questo elemento.
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se è solo separata, non ha ancora un ex marito.
     
    A possessore piace questo elemento.
  4. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    E la banca? E il mutuo?
    In caso di separazione, per ciò che attiene il mutuo cointestato, non muta l'obbligo di entrambi i coniugi nei confronti dell'istituto di credito.
    Il tutto, considerando l'eventuale titolo di proprietà in capo a uno o a entrambi i coniugi.
    Pertanto i coniugi restano comproprietari dell'immobile e nulla impedisce che uno di essi chieda la divisione giudiziale del bene.
    A ben vedere, dunque, il mutuo rimane cointestato in ogni circostanza.
    saluti
    jerry48
     
    A possessore piace questo elemento.
  5. lunat

    lunat Nuovo Iscritto

    ti ringrazio

     
  6. lunat

    lunat Nuovo Iscritto

    grazie

    possessore ....sapresti anche dirmi quanto +- mi verrà a costare e
    visto cosa scrivono gli altri, sicuro che cosi sarei cancellata da parte dell'istituto bancario o devo fare
    altri passaggi legali
     
  7. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La nota di trascrizione, che sarà a cura del notaio, notificherà al tuo quasi ex marito che, dal giorno del rogito, egli verrà riconosciuto come debitore diretto da parte della banca, al 100%.
     
    A piace questo elemento.
  8. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Alla banca dovrà essere data evidenza ovviamente di questo rogito notarile, al tuo quasi ex marito arriverà la NOTIFICA ACCOLLO MUTUO per la quota che è ancora tua.
     
    A piace questo elemento.
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    sempre che la banca rilasci malleva nei tuoi confronti?
     
    A possessore piace questo elemento.
  10. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
  11. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Anche perchè bisogna considerare se l'ex è tutt'ora in grado di pagare da solo il mutuo.
    saluti
    jerry48
     
  12. lunat

    lunat Nuovo Iscritto

    cioè io mi ritroverei proprietaria di niente ma costretta a pagare lo stesso? che poi e già così da 3 anni (io non ho neanche più le chiavi)
    premetto che all'atto di separazione congiunta abbiamo allegato una scrittura privata nella quale lui si impegna ad anticipare le rate di mutuo e debito fino alla vendita dell'immobile 120.000 euro che avrebbero azzerato il tutto .ora lui in 3 anni è arrivato a svenderla (ma senza acquirenti) a 83.000 euro il che a malapena estingue i debiti e io a oggi dovrei a dargli 16.000 euro di tasca mia a me non sta bene e da qui la discussione :lui non pagherà più la mia parte di mutuo da gennaio oppure mi chiede di intestarla tutta a lui
     
  13. lunat

    lunat Nuovo Iscritto

    cioè io mi ritroverei proprietaria di niente ma costretta a pagare lo stesso? che poi e già così da 3 anni (io non ho neanche più le chiavi)
    premetto che all'atto di separazione congiunta abbiamo allegato una scrittura privata nella quale lui si impegna ad anticipare le rate di mutuo e debito fino alla vendita dell'immobile 120.000 euro che avrebbero azzerato il tutto .ora lui in 3 anni è arrivato a svenderla (ma senza acquirenti) a 83.000 euro il che a malapena estingue i debiti e io a oggi dovrei a dargli 16.000 euro di tasca mia a me non sta bene e da qui la discussione :lui non pagherà più la mia parte di mutuo da gennaio oppure mi chiede di intestarla tutta a lui
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina