1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. francheto

    francheto Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    Gentilmente mi potete aiutare!! Mia madre vedova,ha 97 anni e vive in una casa di riposo. non è in grado di intendere e volere. Lei ha un appartamento di sua proprietà,ora è affittato. Noi siamo 4 sue figlie sposate e con figli,vorremmo vendere l'appartamento. Ci è stato suggerito di nominare un amministratore di sostegno per la mamma (una di noi),ma interpellato un notaio ci ha detto che è una strada molto difficoltosa. In alternativa ha suggerito che la mamma potrebbe fare una donazione o un altra alternativa,una cessione dell'immobile con l'obbligo di mantenimento. Quale di queste è la soluzione più praticabile e meno dispendiosa in termini di tempo e costi? Ringrazio chi mi può aiutare in questo.
     
  2. wally1955

    wally1955 Nuovo Iscritto

    Io sono appena uscita da una situazione analoga. Il legale che vi ha detto che la via dell'Amministratore di Sostegno è molto difficoltosa è un incompetente oppure in qualche modo si vuole procurare lavoro a vostre spese. L'amministratore di sostegno (ADS) viene nominato da un giudice tutelare, che viene in casa di riposo dalla mamma. Di solito l' ADs è uno dei figli. La richiesta va fatta da un avvocato (perchè ci sono un po' di documenti da allegare) al Tribunale della Vostra città. La nomina avviene nel giro di qualche mese. Subito dopo si fa domanda al Giudice per l'autorizzazione alla vendita dell'immobile. Per questa non serve un legale, io l'ho fatta da sola, però bisogna motivarla. Nel mio caso il motivo era che la pensione della mamma non basta a coprire la retta della casa di riposo ed inoltre le spese per la casa disabitata cosituivano un ulteriore onere tra l'altro inutile. In 6 mesi ho fatto tutto: nomina ADS, richiesta per la vendita ed ottenuta autorizzazione.
     
    A uragano piace questo elemento.
  3. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Se Vs/ madre è incapace di intendere e volere potete far nominare dal Giudice un tutore che provvederà alla vedita dell'appartamento previa autorizzazione del Giudice tutelare. Il Giudice può autorizzare se la vendita è fatta nell'interesse della tutelata. Potreste far presente al Giudice (o meglio il tutore deve far presente) che il ricavato della vendita serve per le necessità di Vs/ madre (Es. pagare la retta della casa di riposo ed altro)
     
  4. francheto

    francheto Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    Grazie per la risposta. Io sarei stata nominata dalle mie sorelle per essere il tutore di mia madre. Il notaio che abbiamo interpellato ha detto che però per poter procedere in questo modo,dobbiamo far firmare un documento ai generi e ai nipoti maggiorenni che attestino di rinunciare a qualsiasi ricavato della vendita. Inoltre i tempi di approvazione da parte del giudice sarebbero molto lunghi, e a noi servirebbe la vendita per pagare le necessità della mamma.
     
  5. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Le sorelle non ti possono nominare tutrice di tua madre. Al più possono indicare al Giudice tutelare il tuo nome dicendo che sei disposta a fare da tutrice, ma il Giudice è libero di nominare chi crede. Non ho capito che genere di documento il Notaio vuol far firmare. I generi ed i nipoti, maggiorenni o minorenni, non sono ancora eredi che possono rinunciare all'eredità. Deve prima morire la mamma (fra 100 anni) e popi diventeranno eredi e possono rinunciare a qualcosa. Comunque,non credo che si possa fare diversamente da quanto da me prospettato, che è legale al 100%. Il tutore, nominato dal Giudice, vende su autorizzazione del Giudice l'appartamento e i soldi ricavati deve gestirli nell'interesse dell'interdetta e darne conto al Giudice tutelare ogni fine anno.
     
    A francheto piace questo elemento.
  6. francheto

    francheto Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    La ringrazio della risposta mi è stata molto utile.
     
  7. uragano

    uragano Membro Attivo

    Professionista
    perfetto.meglio di cosi' non potevi spiegare.
     
  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    O il notaio era ubriaco oppure le sue parole sono state fraintese. Anche perché sarebbe curioso conoscere a quale titolo i generi potrebbero diventare eredi, se non a seguito di una disposizione testamentaria.
    Se la capacità d’intendere e di volere della persona non risulti gravemente limitata, è ampiamente sufficiente la nomina di un AdS, ex art. 404 c.c.
     
    A francheto piace questo elemento.
  9. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    L'Art. 404 C.c. parla "delle affiliazioni"
     
    A francheto piace questo elemento.
  10. GRANATADOC

    GRANATADOC Nuovo Iscritto

    Come può una persona incapace di intendere e volere eseguire atti notarili????????
     
  11. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    assolutamente da escludere che una persona incapace possa donare qualcosa ad un altro. per il resto ha detto tutto wally1955.
     
  12. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    L'art. 404 c.c. norma l'Amministrazione di sostegno.
     
  13. wally1955

    wally1955 Nuovo Iscritto

    Mi risultano molto strane ed infondate le indicazioni del notaio che avete interpellato. Consiglierei di lasciarlo perdere e di trovare un avvocato che abbia fatto spesso partiche per ADS. Io ho chiesto in casa di riposo e mi hanno indicato un avvocato che hanno visto spesso per altri ospiti. L' ADS viene nominato dal Giudice ma è l'avvocato che indica nella richiesta quale dei figli si proprone, va inoltre specificato quali sono gli altri figli (eredi diretti) ed il fatto che siano a conoscenza di questa nomina (generi e nipoti non c'entrano nulla). Dalla richiesta alla venuta in casa di riposo del Giudice per la nomina sono passati 3 mesi (perchè ogni Giudice ne raggruppa più di uno per ogni Istituto in cui si deve recare). Invece la risposta alla domanda per vendita dell'immobile l'ho avuta dopo 15 giorni. Come ho già detto deve essere motivata, inoltre l'ADS sarà obbligato ad investire parte del ricavato come indicherà il Giudice (di solito Titoli di Stato) e a tenere un rendiconto mensile delle spese per la mamma (retta Casa di Riposo e altre varie). Tale rendiconto va presentato al Giudice ogni anno
     
    A francheto piace questo elemento.
  14. wally1955

    wally1955 Nuovo Iscritto

    Vorrei dare un ulteriore consiglio. Prima di dare l'incarico ad un avvocato è meglio chiedere a più di uno quale sarà il suo onorario. Io ho fatto una serie di telefonate ed ho avuto della risposte molto diverse tra loro anche di centinaia di euro.
     
    A francheto piace questo elemento.
  15. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Solo per precisazione (quasi) accademica, la richiesta di nomina di un AdS può essere proposta anche senza il patrocinio tecnico, ovvero senza la presenza obbligatoria di un procuratore (avvocato), nei casi in cui non vi è una particolare complessità delle vicende giuridiche da trattare in fondamento della nomina per cui è ricorso. Ciò è ritenuto possibile in tutti quei casi in cui non vi sia conflitto tra i congiunti o quando la vicenda d’origine o da gestire successivamente non implichi di dover affrontare difficili problematiche giuridiche.
    La scelta sull’ammettere o meno il ricorso per la nomina di ADS con o senza patrocinio tecnico (con o senza avvocato) è rimessa in esclusiva alla discrezione del magistrato designato.
     
    A francheto piace questo elemento.
  16. francheto

    francheto Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    Ringrazio tutti voi che avete partecipato a questa discussione,le informazioni mi sono state utili e chiarificatrici.
     
  17. wally1955

    wally1955 Nuovo Iscritto

    In risposta a Nemesis vorrei precisare che anch'io mi ero posta il problema di poter fare richiesta per la nomina di ADS senza dover ricorrere ad un avvocato ma ho scoperto che questa possibilità non esiste in tutti i tribunali. In particolare quello della mia città, cioè Venezia, non accetta domande di questo tipo se non presentate da un legale. Quindi bisogna informarsi prima. Viceversa qualsiasi altra richiesta successiva alla nomina, compresa quella per la vendita di un immobile, si può farla senza avvocato.
     
    A francheto piace questo elemento.
  18. francheto

    francheto Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    Grazie wally 1955
     
    A wally1955 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina