1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. cla4

    cla4 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno,
    volevo sottoporvi i miei dubbi in merito alla vendita o donazione di una casa tra fratelli.
    in sostanza mio fratello è il proprietario della casa (all'apoca della costruzione non poteva essere intestata a me in quanto priva di reddito e minorenne), oggi mio fratello vive nella casa dei nostri genitori e voleva vendermi o donarmi la casa, ma cercando di non farmi pagare l'importo effettivo della casa, perchè a lui rimarrebbe la casa dei genitori e io con atto notarile dichiaro di non fare una rivalsa contro di lui e chiedere una parte. lìidea era di fare una donazione ma ho sentito parlare della tassa di sucessione che potrebbe essere molto elevata. come si può fare?
    si può fare un atto di vendita a un prezzo irrisorio? che sanzioni ci possono essere?

    grazie
    c.
     
  2. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    non è chiaro come pensate di gestire il passaggio dell'intestazione della casa dei ganitori a lui, i ganitori sono ancora in vita?
     
  3. cla4

    cla4 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    io e mio fratello viviamo ancora con i nostri genitori (ancora in vita entrambi) l'idea era di fare un atto notarile dove io dichiaravo di non fare una rivalsa sulla casa di proprietà dei miei genitori e la casa rimaneva a mio fratello con usufrutto dei miei genitori.
     
  4. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    se la casa è dei genitori e loro sono ancora in vita non è possibile trattare in qualunque modo un diritto di successione che non si è ancora verificato, ogni patto che potrete stipulare sulla casa dei vostri gentori non ha alcun valore
     
  5. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    L'imposta sulle donazioni sarebbe il 6%, da calcolare sul valore eccedente 100.000 euro.
    Se indicherete il prezzo reale pattuito, potrai in ogni caso chiedere di pagare le imposte relative all'atto sul valore dell'immobile determinato con i meccanismi di rivalutazione della rendita catastale (cosiddetta "valutazione automatica"). In tal caso non vi sarà nessuna sanzione.
     
  6. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Potresti ridurre drasticamente il valore se tuo fratello ti facesse l'atto di vendita, riservandosi l'usufrutto. Ovviamente questo andrebbe bene fintanto che i vostri rapporti restano invariati. In questo caso occorre fare attenzione agli acquisiti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina