1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. aborsalini

    aborsalini Nuovo Iscritto

    Salve, spero che qualcuno mi dia una luce di come poter tutelare il nostro investimento:

    I genitori di mio marito ci hanno donato un solaio (inabitabile) che poi noi l'abbiamo trasformato in un appartamento mansardato... la banca non ci hanno approvato il mutuo quindi il mutuo lo hanno fatto ancora i genitori di mio marito ma sempre l'ha abbiamo pagata noi... le bollette tutto intestato a noi come si fossi nostra... adesso dopo molti anni ci rendiamo conto che con la donazione, i fratelli di lui (sono in 4 compreso lui) possono opporsi alla donazione e reclamare la proprieta pero ai tempi della donazione loro erano d'accordo ma non cè nessun documento scritto... devo aggiungere che i restanti 3 fratelli non abitano nemmeno vicino ai genitori (solo noi)... di averlo saputo prima, avremmo insistito ad un atto di compravendita al posto di una donazione...

    allora... so che loro possono impugnare la donazione e "ridurre" a noi, come posso fare per tutelare il nostro investimento? l'appartamento se rientra nel asse ereditario, qual è il valore da considerare, il valore ai tempi della donazione (valore solaio anni fa) o il valore odierno come appartamento abitabile? possiamo fare firmare a loro (i suoi fratelli) che rinunciano all'azione di riduzione ossia reclamare il nostro appartamento, visto che noi abbiamo pagato tutto?

    Vi spiego come è la proprietà, è un edificio di 3 piani, noi abitiamo all'ultimo piano e i restanti 2 (quello mezzo e pianterreno) i genitori piu un pezzo di terreno... ed è questo non cè per tutti.....
     
  2. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    L'azione di riduzione della donazione può essere esercitata dagli aventi diritto:

    a) Nel caso in cui il donante sia deceduto, entro 10 anni dalla data del decesso;

    b) Nel caso in cui il donante sia ancora in vita, entro 20 anni dalla data dell'atto di donazione.

    Non ci sono scappatoie.
     
    A aborsalini piace questo elemento.
  3. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Mi auguro che facciamo presto una PESANTE RIFORMA SULLE DONAZIONI, e che abbia VALENZA RETROATTIVA, perché non ha senso tenere bloccati gli immobili per 20 anni o 10 anni.

    5 anni sono più che sufficienti per dare tempo agli aventi diritto di esercitare l'azione di riduzione della donazione, a mio modesto parere!
     
    A aborsalini piace questo elemento.
  4. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    In che anno è stata fatta la donazione?
     
    A possessore piace questo elemento.
  5. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il messaggio originale dice:

    Purtroppo non si capisce la data esatta.

    :triste:
     
  6. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Falso. Nessuna azione di riduzione della donazione è ipotizzabile finché il donante è in vita.
     
  7. aborsalini

    aborsalini Nuovo Iscritto


    nel 2003, è passato metà del tempo, ancora manca altri 10 anni di paura che loro possano reclamare nostra proprietà...
     
  8. aborsalini

    aborsalini Nuovo Iscritto

    ho gia risposto, ma ancora non lo hanno pubblicato 2003, quindi ancora 10 anni di paura...
     
  9. aborsalini

    aborsalini Nuovo Iscritto

    vuol dire che finche il donante è in vita, i fratelli NON possono opporsi alla donazione??
     
  10. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Che assurdità queste attese infinite per le eventuali azioni di riduzione delle donazioni!
     
  11. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Provo a buttar lì una osservazione: se all'inizio si trattava di un solaio inabitabile, il suo valore (che sarà stato quantificato allora) sarà stato basso. Potrebbe valere 1/4 dell'intero immobile? Perchè allora in caso di contestazione i tre fratelli prendono il resto della casa e a voi resta il solaio. Il fatto che nel frattempo sia diventato una bella mansarda, visto che è stato fatto a spese vostre, non dovrebbe contare. Però se voi potete dimostrare che è stato fatto a spese vostre (fatture ..., anche le rate del mutuo, visto che dici che le pagavate voi)

    Potrebbe funzionare come ragionamento?
     
  12. aborsalini

    aborsalini Nuovo Iscritto

    Si era quella l'idea originale ciascun fratello 1 piano (noi il solaio), l'altro fratello sta pensando se costruirsi la sua casa in una capanna vicino a noi (ma sempre il terreno proprieta del padre) quindi ciascuno ha il suo pezzo di torta..... pero... il problema e che 10 anni fa mio marito era precario, io appena arrivata in Italia e con la donazione nessuna banca ci ha conceso il mutuo quindi abbiamo dovuto che ricorrere a miei suoceri per il mutuo ed e questo il problema... non cè prova scritta che noi abbiamo pagato il mutuo, anche se dietro le quinte TUTTO lo abbiamo pagato noi... loro (i fratelli) sanno tutto quello che abbiamo passato e dico se LORO HANNO COSCIENZA, in teoria non dovrebbero mai opporsi alla donazione... MA... 10 anni fa, uno dei fratelli era un imprenditore, aveva la sua famiglia e villetta fuori, adesso è in fallimento, il matrimonio andato a rotoli ed ogni tanto viene qui a passare la notte... sempre ha elogiato il nostro appartamento... nostri nipoti (che l'età oscillano tra i 10 e 18 anni) sempre gli hanno piaciuto la nostra casa... e questo che ci fa pensare, 10 anni sono sucessi molte cose, tra 10 anni succederano ancora altre cose, chi impedisce che nel peggiore delle ipotesi questi nipoti che saranno maggioreni, in qualità di eredi di erede si oppongano alla donazione e vogliano la nostra casa o peggiore tra qualche mese proprio l'altro che a volte non sa a dove andare a dormire pensi che sarebbe buona idea andare contro di noi per avere un tetto sicuro.....

    scusate che mi sono dilungata.....
     
    A possessore piace questo elemento.
  13. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non hai bisogno di scusarti. In ogni caso non parlare di questa cosa coi tuoi parenti, tenete la cosa per voi, altrimenti gli date l'idea!

    Prendete la vita come viene, se effettueranno l'azione di riduzione della donazione nei tempi previsti, era destino che ciò accadesse.

    Per adesso godetevi la mansarda ristrutturata e non pensate ad altro, altrimenti perché non raccapricciarsi ora, per quando avremo 90 anni?

    Non fasciamoci la testa prima di esserci fatti male.
     
    A aborsalini piace questo elemento.
  14. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non ho detto questo. Finché il donante è in vita, i fratelli possono comunque rivendicare la propria quota ed esercitare l'azione di riduzione della donazione.

    SE NESSUNO INTRAPRENDE ALCUNA AZIONE (è QUESTO ciò che volevo dire), trascorsi 20 anni dalla donazione, la mansarda ristrutturata diventerà vostra per sempre, e nessuno potrà negarlo.

    Ipotizziamo che la donazione avvenga oggi, e il donante sia ovviamente in vita. Dobbiamo aspettare 20 anni, e sperare che nel frattempo non venga esercitata l'azione di riduzione. Muore domattina il donante: in questo caso, i 20 anni di attesa diventano 10, sempre nella speranza che nessuno dei fratelli eserciti nel frattempo l'azione di riduzione.
     
  15. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Di coccio, eh? Finché il donante è in vita, non è ipotizzabile nessuna rivendicazione di quote e pertanto nessuna azione di riduzione è possibile.
     
    A possessore piace questo elemento.
  16. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Scusa Nemesis ma sono mezzo influenzato ;)
     
  17. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Curati. :)
     
    A possessore piace questo elemento.
  18. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non posso ;) Oggigiorno, se non vai al lavoro, rischi di non trovare più la sedia ;)
     
  19. aborsalini

    aborsalini Nuovo Iscritto

    sappiamo come stanno le cose al lavoro oggi..... ma si curi lo stesso ;)
     
    A possessore piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina