1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. alanfor

    alanfor Nuovo Iscritto

    buonasera,sono un nuovo iscritto e voglio proporvi un quesito. è valida una donazione senza firma del donante. una mia zia è deceduta, sposata con vedovo con due figlie, unici eredi nipoti figli di fratelli. ci è stata data copia di donazione per quanto riguarda i suoi beni immobili ad un nipote affine di secondo grado. la donazione è stata fatta anche dal marito per la sua quota allo stesso nipote a lui erede in linea retta, figlio della figlia. la donazione è solo firmata dal nipote, il notaio ei due testimoni. il notaio ha scritto che i due donanti non potevano firmare, mia zia 85 anni perchè aveva problemi alla vista, in realtà non vedeva affatto a causa di retinopatia diabetica, il marito 90 anni a causa emoparesi lato destro, in realtà non parla a causa di questo ictus da oltre 5 anni. grazie anticipatamente per le vostre risposte.
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    viste le condizioni, i due testimoni il notaio etc penso che si aun atto perfettamente valido.
     
  3. alphacentauri

    alphacentauri Nuovo Iscritto

    Non sono esperta in faccende legali e voglio pensare che ci sia buona fede in tutto questo, ma a me sembra circonvenzione d'incapace, che poi sia stato fatto davanti ad un notaio non è garanzia di buona fede delle persone. Mah! io consulterei un avvocato
     
  4. geomarchini

    geomarchini Nuovo Iscritto

    E più o meno pare anche a me la stessa cosa
     
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    una persona cieca non è certo incapace. dando per scontata la buona fede cosa avrebbe dovuto fare il notaio? chiamare a testimoniare Napolitano? a parte il fatto che io posso avere un'influenza tale da coinvidere qualcuno a donarmi qualcosa nel più legale dei modi.
     
    A salvo cervino piace questo elemento.
  6. alphacentauri

    alphacentauri Nuovo Iscritto

    arianna e questo poveretto come lo consideri capace? "il marito 90 anni a causa emoparesi lato destro, in realtà non parla a causa di questo ictus da oltre 5 anni" quindi in teoria se non puoi esprimere le tue volontà qualcuno lo fa per te mah! ripeto io consulterei un legale
     
    A geomarchini piace questo elemento.
  7. alanfor

    alanfor Nuovo Iscritto

    grazie a tutti, consulterò un legale
     
  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Consulta tutti i legali che vuoi. Ma ottenere una sentenza che dichiari la falsità di quell'atto pubblico (che gode di fede probatoria privilegiata) sarà cosa tutt'altro che agevole. Senza contare che la parte che abbia proposto la querela di falso, in caso di rigetto, sarebbe condannata a una pena pecuniaria.
    Tralasciando il fatto che un nipote non è un affine (di nessun grado).
     
    A salvo cervino piace questo elemento.
  9. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    Un piaciuto ben meritato ad arianna26 e a nemesis
    Saluti
    Salvo
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina